carrie_closet2.jpgDomenica mattina, ore dieci: a casa di Fiamma e del Convivente è arrivata la primavera. Secondo lei.
Signorina Fiamma – Buongiorno amore, è una bellissima giornata. Senti che caldo…
Il Convivente – No, non lo sento! Ho ancora freddo, perché hai spalancato tutte le finestre?
SF - E’ caldo, c’è il sole, quel venticello primaverile…
C – Venticello appunto: freddo, vento, sono le dieci, è domenica. Lasciami dormire.
SF
- Eh no, amore, ho bisogno della stanza: non vedi la scala?
C (con un solo occhio aperto) – Che ci fa una scala in camera?
SFDevo fare il cambio di stagione! Hai ancora tutti i maglioni di lana fuori e non mi pare tu li metta, poi ci sono le scarpe invernali, i calzini, per non parlare dei pigiami con i pantaloni lunghi.
C – Ma perchè non inizi con il tuo armadio? Non ci credo che hai già fatto tutto il cambio, sono le dieci!
SFAlzati e vedrai, così ti spiego una volta per tutte come si fa.

1. Svuotare tutto l’armadio con i vestiti invernali.
2. Controllare cosa si potrà usare anche durante la primavera e cosa invece portare tutto l’anno (jeans, t-shirt, vestiti…).
3. Dividere i maglioni pesanti, i pantaloni, le gonne, le maglie a collo alto, le sciarpe, i cappelli e le calze.
4. Controllare, prima di mettere via tutto, che non ci siano capi che non metteremo più. Con questi ultimi preparare due sacchetti: nel primo mettere tutto quello che potremo regalare alle amiche più magre, mentre nel secondo andranno le cose da buttare nei cassonetti della Caritas.
5. Tirare fuori tutta la roba primaverile/estiva e dividere quella prettamente primaverile da quella estiva (la mini gonna a fiorellini che si alza alla prima folata di vento va bene solo se una è Kate Moss, al massimo la useremo come pareo in spiaggia).
6. Mettere tutta la roba invernale nelle scatole in cui si trovavano le cose estive solo dopo averle pulite e riempite di prodotti antitarme).
7. Infine: pulire l’armadio e mettere apposto tutto l’abbigliamento scremandolo prima, come abbiamo fatto per i vestiti invernali (i due famosi sacchetti).
8. Ripetere l’operazione con scarpe e borse.
9. Non accettare aiuti da parenti o conviventi: loro non sanno come si fa, voi sì.
10. Ricordare che il cambio di stagione è una di quelle operazioni che si fanno due volte l’anno, richiede pazienza e sicurezza: se non ce la sentiamo è meglio rimandare!

    (Foto: l’armadio di Carrie Bradshaw in Sex and the City)

    Un commento

    1. 1.

      Adoro fare il cambio di stagione ma una volta ho esagerato a scremare e son rimasta senza capi base… meglio non scremare ad ogni cambio!
      Tanti complimenti al blog Signorina Fiamma, a breve anch’io avrò un convivente e dovrò copiarti qualche ricetta!

    Mostra messaggi precedenti

    E tu cosa ne pensi?