Vi presento due libri molto piacevoli: il primo è un romanzo e il secondo una serie di racconti/ritratti di donne. Sono letture perfette per questi ultimi giorni di vacanza, ma contengono diversi consigli culinari che potrete portarvi dietro per preparare ottimi piatti invernali.

affari-di-cuore.jpgAffari di cuore” di Nora Eprhon (Universale Economica Feltrinelli, 8 euro, 178 pagine). In attesa di rivedere la Eprhon all’opera con il nuovo film “Julie&Julia” ecco un libro che scrisse diversi anni fa. È un romanzo vagamente autobiografico (come rivela nella postfazione l’autrice) anche se la protagonista si chiama Rachel Samstat e scrive libri di cucina, oltre ad essere incinta, cornuta e disperata! Dal libro è stato tratto anche un film con Meryl Streep e Jack Nicholson.
La scelta di Fiamma: chi ama davvero cucinare e, soprattutto, conquistare cucinando per il proprio uomo troverà molte cose in comune con Rachel e con il suo modo di ama «Cucinare era diventato un modo di dire ti amo. Poi il modo più facile di dire ti amo. Infine l’unico modo di dire ti amo. (…) Chissà se qualcuno mi avrebbe amata se non avessi saputo cucinare? Avevo sempre pensato che far da mangiare facesse parte del gioco. Ed ecco a voi Rachel Samstat! È intelligente, spiritosa e sa cucinare

cuoche_corradin.jpgLe cuoche che volevo diventare. Ventuno grandi donne in cucina” di Roberta Corradin (Einaudi, 12,50 euro, 124 pagine). Ventuno ritratti di donne che attraverso la cucina hanno cambiato la loro vita e quella degli altri. Cuoche (solo perché il termine chef non è usato al femminile), donne che cucinano piatti che regalano momenti di paradiso al palato di chi ha l’onore di assaggiarli. Un viaggio goloso da Modica a New York con ricette annesse.
La scelta di Fiamma: tra le storie raccontate una delle migliori è quella di Laura Moioglio proprietaria di Barbetta, il più antico ristorante italiano di New York, nato nel 1906 grazie al padre di Laura, Sebastiano Maioglio, arrivato nella Grande Mela da Fubine Monferrato.

E tu cosa ne pensi?