Fiori di zucca fritti: metti una sera a cena.

Categorie: Senza categoria

Fiori di zucca 2Non cucino spesso i fritti. Non perché non mi piacciano, ma semplicemente perché preferisco cucinarli una volta ogni tanto, giocando sull’effetto sorpresa. Il Convivente ne va matto, ma ovviamente i fritti (carne, pesce o verdure) non vanno proprio d’accordo con la linea. Vale sempre la semplice regola: mangiare poco, ma gustarsi tutto fino in fondo.
Prima che sia troppo caldo per mangiare in terrazzo e per cucinare roba fritta senza grondare di sudore davanti alla pentola di olio bollente organizzate una cenetta a base di fiori fritti.
I fiori di zucchina sembra lo facciano apposta ad apparire in questo periodo, sembrano volerci dire: “Dai, ormai se non sei pronta per la prova costume non lo sarai neanche ad agosto!” oppure “Dai, se non esageri con la pastella e non mi imbottisci di mozzarella non sono così pesante!“.
Primo: caro Fiore, fatti i fatti tuoi! Secondo: che ne sai tu della mia prova costume. Terzo: non ti imbottisco solo perché mi piaci così, ma non mi fai paura.
- Con chi parli, amore?
- Nessuno perché? (Zitto Fiore o ti stacco il pistillo immediatamente!)
- Sei al telefono?
- No, no. (Guarda che ti affogo in pastella!)
- Ma ti ho sentita parlare.
- Sarà la tv. Tra poco è pronto. Ti preparo una sorpresa, ma non venire finché non ti chiamo.
(Fiore, sei fritto!)Già, una sorpresa per una cena di fine primavera perfetta: lume di candela, fiori fritti, mozzarella di bufala freschissima e un bicchiere di bollicine. Non serve altro per una cena che farà felice conviventi, amici e parenti e che, munite di un para schizzi sopra la pentola, vi permetterà di preparare tutto in circa venti minuti per poi non dovervi più alzare da tavola, godendovi la piacevole brezza serale.

Fiori di zuccaFiori fritti (dosi per 20 fiori – non ripieni, in pastella)

Ingredienti: 20 fiori di zucca, 2 uova, 250 ml di birra, 100 gr circa di farina “00”, 1 litro di olio di semi di girasole, sale.
Preparazione: Prendete dei fiori belli grossi, sciacquateli con delicatezza sotto l’acqua e togliete il pistillo interno. In una ciotola preparate la pastella sbattendo bene le uova, aggiungendo poi la farina e infine la birra. Amalgamate il tutto fino a ottenere una consistenza cremosa, ma non troppo densa. Mettete a scaldare l’olio in una padella capiente, immergete uno alla volta i fiori nella pastella e poi trasferiteli nell’olio bollente (l’olio dovrebbe arrivare al limite superiore dei fiori senza ricoprirli completamente). Lasciate friggere per circa 3 minuti a lato a fuoco medio, o comunque fino a quando non saranno ambrati.

26 commenti

  1. 1.

    io li farcisco con crema pasticcera li passp nell’uovo, nel pane grattugiato ancora nelluovo e fritti…una lussuria…..

  2. 2.

    mia mamma li faceva tipo fritella ed erano veramente buoni ma non c’è più e questo x me è un modo x riordarla certe sue ricette sono andate con lei e io le cerco così …………..grazie proverò in settimana!

  3. 3.

    Vahoooo ragazzi mi fatte venire fame!!!!! Questa sera li preparo anch’io ne ho diversi pronti da raccogliere nell’orto. Grazie a tutti Maria

  4. 4.

    io li faccio fritti non ripieni! se no li digerisco dopo 2 giorni…
    con un bel piatto di insalata mista e accompagno il tutto con la piada romagnola!!!
    una vera delizia!

  5. 5.

    I fiori di zucca vanno riempiti con mozzarella e alici e poi fritti nella pastella!!!!

  6. 6.

    ora ho capito perchè il mio amore ne va matto !! me li chiede sempre e io rimando, rimando…. dopo 1 anno eccomi qui a cercare cosa diavolo sono e come si fanno e vedendo i vostri commenti ho già le voglie … domani vado a prenderli e li faccio.. chissà comè contento… GRAZIE A TUTTI

  7. 7.

    che ora, grazie a voi tutte, ho trovato mille idee come prepararle stasera….me li hanno regalati…ma anche se mi piace cucinare di tutto..non li avevo mai fatti. Grazie a tutte

  8. 8.

    ora non so piu’ quale ricetta fare!! l’importante e’ ke finiscano nel mio pancino.
    signorina fiamma complimenti per l’articolo, mi ha molto divertito!
    ciao

    http://www.blogdiviaggi.com

  9. 9.

    Purtroppo, Tina, credo sia uno dei pochi piatti che vanno fatti sul momento!

  10. 10.

    preferirei trovarli già pronti:in cucina sono una vera schiappa

Mostra messaggi precedenti

E tu cosa ne pensi?