BruschettaSarà il caldo. Sarà la voglia di mare. Sarà l’incapacità di cucinare, anche per una appassionata come me, con questo caldo e questa voglia di mare. Fatto sta che l’unica cosa che ho in mente in questo momento è una bella bruschetta.
Regina dell’estate, quintessenza della dieta mediterranea: la bruschetta è il top per chi vuole unire sostanza, freschezza e gusto.
Pane, pomodoro, un filo d’olio e un pizzico di sale. Questa è la ricetta di oggi, la ricetta perfetta.
Ma questa ricetta perfetta può subire mutazioni e essere  adattata a gusti e occasioni diverse. Leggendo il menù di una qualsiasi pizzeria potrete trovare come minimo cinque varianti di bruschetta: al pomodoro, ai funghi, con le olive, con salsa di carciofi o al prosciutto.
Ma con l’estate ormai a pieno regime perché non unire un buon pane bruscato al pesce? Ed ecco la ricetta della mia bruschetta preferita: ceci e moscardini.
Di solito la mangio in un ristorante lungo il litorale romano, ma non ho mai osato chiedere la ricetta ed è per questo che ho provato a ricostruirla secondo il mio gusto.

Per altre ricette a base di pane abbrustolito guardate qui!

Bruschetta ceci e moscardini per 4 persone

Ingredienti: pane a fette spesse almeno 2 cm (se passate per il Lazio, chiedete al fornaio una pagnotta di Lariano), 200 g di ceci bolliti (vanno bene anche quelli in barattolo), 300 g di moscardini, 100 g di pomodori a pezzi, olio, aglio e rosmarino.
Preparazione: in una padella lasciate scaldare l’olio e l’aglio. Quando l’aglio si sarà scurito levatelo e aggiungete i ceci, il rosmarino e i pomodori a pezzetti. Fate insaporire il tutto per un decina di minuti e poi dividete a metà il contenuto della padella: una metà la passate nel passaverdure, mentre l’altra la lasciate da parte. Abbrustolite le fette di pane. Riscaldate nuovamente il pentolino con un filo d’olio e aggiungetevi i moscardini puliti: fateli saltare a fuoco vivo, poi abbassate la fiamma e unite la metà di ceci non passati e mezzo bicchiere d’acqua. Lasciate che l’acqua evapori e fate cuocere in tutto circa 10 minuti. Sulle fette di pane abbrustolite spalmate un leggero strato di passata di ceci, un filo d’olio e versatevi poi sopra il sugo di moscardini e ceci. 
Inutile dire che queste più che semplici bruschette sono quasi un piatto unico!
 
(Foto di SummerTomato)

 

8 commenti

  1. 1.

    [...] foste alla ricerca di altre idee, ne trovate diverse qui. 2. Mai provata con i ceci? Guarda questa ricetta. 3. Se vuoi rendere ancor più golosa la tua bruschetta con salsiccia, mischia il tutto con del [...]

  2. 2.

    io alla versione tradizionale aggiungo olive nere tagliate a piccoli pezzi e sardine salate a striscioline messe sopra

  3. 3.

    Elisa, Vane: grazie mille!!
    Mi fa piacere vi sia piaciuto. E a te, Vane, in bocca al lupo!

  4. 4.

    Le bruschette, quelle semplici semplici al pomodoro, risolvono sempre bene il piatto d’entrata delle mie cene estive. Io le preparo così: spelo, tolgo i semi e taglio a cubetti i pomodori maturi e sodi (mi piacciono quelli cuore di bue, che se al punto giunto si possono spellare senza la precedente sbollentatura), aggiungo un po’ di sale e qualche fogliolina di basilico. Lascio tutto a marinare per una mezz’ora , poi tolgo l’acqua che si è formata. Aggiugno qualche goccia di olio extra vergine fruttatto e leggermente piccante. Nel frattempo passo al tostapane (posizione 3) le fette di un pane cotto a legna (tagliate a circa 1cm e mezzo di altezza) e poi le sfrego con spicchi di aglio tagliati a metà. Aggiungo la coulisse di pomodoro privata del basilico, belle cucchiate abbondanti per ogni fetta di pane (mi piace che quando si addenti la bruschetta il pomdoro caschi un po’ nel piatto, come capita nel film “Julie and Julia”), ancora un filo d’olio, qualche piccola foglia di basilico per decorazione.
    Una volta non avevo il basilico, e ho provato con la maggiorana, in minore quantità. Il risultato è stato piacevole, anche se preferisco ancora la versione tradizionale.
    Mio marito, che ama i cibi freschi e poco elaborati, ne manda giù a quantità industriali.

  5. 5.

    sono ricette buonissime e belle da vedere

  6. 6.

    buona

  7. 7.

    Ciao, anche io sto leggendo il tuo libro ed è molto bello. Considerato che vado a convivere tra un paio di mesi per la prima volta (aiuto!! :) ) mi sarà molto utile. E considerato che me l’ha regalato la madredilui.. :) ancora meglio..! E se c’è anche il blog… ciao! Sono a posto per tutti i miei esperimenti culinari! Yeeee! Grazie Fiamma! Mitica! Vane.

  8. 8.

    Ciao,
    ho appena finito di leggere il tuo libro, l’ho divorato in 2 giorni. Complimenti, è molto simpatico, quando lo prendi in mano non riesci più a staccarti!
    Sono anch’io grande appassionata di cucina e ti seguo con molto interesse.
    Continua così!
    Elisa

Mostra messaggi precedenti

E tu cosa ne pensi?