hamburger di mozzarellaSono un’onnivora, ma in quanto figlia degli anni ’80 mi reputo anche una pubblivora: non sono una di quelle che cambia canale quando c’è la pubblicità, anzi da piccola facevo a gara con le mie cugine a chi ci impiegava meno tempo a riconoscere gli spot. Inoltre la pubblicità è stimolante (gastronomicamente parlando) e ti invita a provare spesso cose nuove, non solo consigliando dei prodotti specifici, ma anche solo mostrando per un attimo all’interno di uno spot un piatto diverso dal solito.
È quello che mi è accaduto qualche sera fa, guardando la pubblicità di una mozzarella. Non farò nomi, ma magari è capitato anche a voi di notare quello splendido hamburger di mozzarella che la mamma prepara per tirate su il morale della figlia dal cuore spezzato.
Illuminazione: perché non usare una bella mozzarella fresca al posto del pane e poi farcirla come un vero e proprio panino?

Ovviamente se vi limitate a riempirla di pomodoro otterrete una caprese in verticale, ma se date modo alla vostra fantasia di darsi da fare otterrete delle idee davvero stuzzicanti.
Ecco come ho fatto il mio primo hamburger di mozzarella.

Ingredienti per 4 persone: 4 mozzarelle vaccine o di bufala belle grosse (circa 200 g l’una), semi di sesamo, 4 foglie di lattuga, 4 fette di pomodori secchi sott’olio, 4 fette di cipolla rossa, 4 fette di cetriolo, 4 fette di pancetta, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Preparazione: tagliate a metà le mozzarelle e preparate tutti gli ingredienti. Fate soffriggere la pancetta in un padellino antiaderente e lasciatela asciugare su un foglio di carta assorbente. Preparate i piatti e componete il vostro panino. Per questo hamburger dovrete dotarvi di stuzzicadenti lunghi perché ovviamente a differenza del pane la mozzarella tende a scivolare. Gli strati andranno così inseriti (vedi appunti in foto): base di mozzarella, foglia di insalata, cetriolo, cipolla, pomodoro, pancetta e cappello di mozzarella. Spruzzate il tutto con un filo d’olio, sale, pepe e una manciata di semi di sesamo. Infilzate il vostro spiedone e servite. Vi avverto: sarà impossibile mangiare con le mani come al fast food, ma il sapore è speciale!

2 commenti

  1. 1.

    Ihhh ihhh non solo ho capito la perversione di guardare le pubblicità (compro e provo quasi tutto ciò che vedo… come i bambini!) ma sono rimasta anch’io folgorata da quell’idea con la mozzarella e anch’io l’ho sperimentata ma senza pancetta; ho messo invece qualche cappero sott’aceto e l’origano al posto del sesamo sopra… grande successo minimo sforzo!
    Un bacio

  2. 2.

    wowwwwwwwwwwww…spero un giorno di riuscire a farlo anch’io!!! sei grande Fiamma!
    baci e buona estate…

Mostra messaggi precedenti

E tu cosa ne pensi?