Vi ho già detto che anche quest’anno sono riuscita ad avere proprio un bel balcone. Come è ormai noto sono tutt’altro che una con il pollice verde. Mi definirei una giardiniera stagionale, nel senso che appena arriva la primavera vado dal vivaio e mi ricompro tutte le piantine profumate e i gerani nuovi per colorare il mio terrazzo. Poi a Natale, al massimo, butto via tutto. È tutto morto.
Le uniche piante che si sono salvate nel corso dell’inverno sono state l’arancio nano e il limone, non chiedetemi come, so solo che stanno facendo degli splendidi fiori… Per i frutti ci spero poco, ma vi terrò aggiornate.
L’altro giorno mentre chiacchieravo in terrazzo con il Convivente abbiamo notato la meraviglia e il profumo del basilico che avevo comprato da circa un mese: dieci minuscole piantine di pesto genovese erano letteralmente esplose con il primo caldo e ora chiedevano solo di essere trasformate in pesto. Così è stato: basilico fresco (non al mortaio, ma nel frullatore), pinoli e un po’ (un po’ tanto) di buon olio e il sugo è pronto. Un mestolino di acqua di cottura e degli ottimi spaghetti per finire il piatto. Il Convivente ha fatto anche la scarpetta.
La ricetta che segue è supertestata come dosi, anche perché il rischio maggiore con il pesto di solito sono l’eccesso di sale o aglio e qui tutto ben equilibrato garantendo un sapore pungente il giusto.

Ingredienti (per sei persone): 100 g di foglie di basilico, 1 spicchio d’aglio, 50 g di pinoli, 3 noci, 2 cucchaiai di parmigiano e 2 di pecorino, sempre grattugiato, 150 g di olio (BUONISSIMO!), un pizzico di sale.
Preparazione (versione rapida): frullare aglio, pinoli e noci. Aggiungete poi il basilico, il sale e un poco di olio. Frullate ancora e cominciate a versare metà dell’olio a filo, poi unite i formaggi e finite con l’olio rimasto.

6 commenti

  1. 1.

    Che delizia il pesto !! è una delle mie specialità. anch’io lo faccio ad occhio, ma non metto le noci, però è da provare. solitamente in estate ne faccio in grandi quantità e lo conservo nel freezer per usarlo tutto l’inverno

  2. 2.

    OTTIO FACCIO LA STESSA COSA DA ANNI ECCETTO NOCI E COME PASTA SE E’ POSSIBILE USO LE TRENETTE. CIAO|||

  3. 3.

    Buono anche con le patate cotte insieme alla pasta (ma a me non piace con gli spaghetti, piuttosto le linguine o – meglio ancora – le trofie) ^_^

  4. 4.

    Fantastiche le piantine di pesto… io ho un bel cespuglio di pesce alla grglia( alloro) e di patate al forno (rosmarino)!!
    Un bacio a coso!!!

  5. 5.

    Dieci minuscole piantine di pesto genovese???

  6. 6.

    Noci? Pecorino? beh c’è qualche ingrediente in più rispetto a come lo faccio io, ma la procedura è la stessa. Per le dosi non so, io vado a occhio

Mostra messaggi precedenti

E tu cosa ne pensi?