Questo weekend mi sono dedicata alle cupcake, le dolci tortine americane, che ormai sono di moda anche in Italia.
Il bello di questi dolcini, che non sono altro che muffin ricoperti di glassa, è che si possono realizzare in mille modi diversi e tutti buonissimi.
Questo fine settimana ne ho realizzate in quatto versioni diverse per stupire i bambini della scuola di mio figlio durante il buffet natalizio e per deliziare le mie amiche durante il brunch, anch’esso natalizio.
Oggi vi racconto la ricetta più “nuova”  tra quelle che ho realizzato, ma nelle prossime settimane arriveranno anche le altre, non temete.
Quelle di oggi le ho scoperte grazie alla solita Martha Stewart, ma poi le ho modificate a mio piacimento raggiungendo la perfezione (scusate, ma la modestia a volte proprio non mi si addice!)
Queste cupcake, che la Stewart chiama Hi-Hat cupcake, non sono altro che muffin alla vaniglia, con glassa alla meringa italiana ricoperta di cioccolato.
La meringa italiana e la sua preparazione l’ho scoperta circa un anno fa, quando preparai la crema chiboust, ricordate?
Da allora non l’ho più rifatta, ma me ne pento ogni volta che ci affondo il dito dentro: bisognerebbe averne sempre una scorta in casa.
La meringa italiana è una meringa, cotta, spumosa, dolce, e perfetta come base per tantissime preparazioni. La sua migliore caratteristica? Resta sempre gonfia e pronta all’uso!
Ma passiamo al dolce.
Per 12 cupcakes
Ingredienti: 125 gr burro ammorbidito, 125 zucchero semolato, 2 uova grandi, 125 gr farina autolievitante, 1/2 cucchiaio estratto di vaniglia, 2-3 cucchiai di latte
Montate il burro e lo zucchero, unite le uova una alla volta, e poi la farina setacciata, il latte e la vaniglia. Riempite i pirottini fino a 3/4 e fate cuocere per 25 minuti a 180°
Per la glassa
Ingredienti: 200 g di cioccolato fondente, 3 cucchiai di olio vegetale, 200 zucchero + 60 g acqua (per lo sciroppo), 175 albume + 100 g zucchero (da montare).
Fate sciogliere il cioccolato con l’olio a bagno maria. A parte cominciate a sbattere gli albumi con lo zucchero, mentre preparate lo sciroppo riscaldando l’acqua e lo zucchero fino a ottenere uno sciroppo la cui temperatura deve raggiungere i 121° (se non aveste un termometro da cucina vi consiglio di seguire i consigli di questo video, io l’ho fatto e ci sono riuscita senza problemi). Versate poi lo sciroppo ottenuto a filo sugli albumi che avrete già iniziato a montare a neve nella planetaria. Lasciate poi che la meringa continui a montare fino a completo raffreddamento.
Mettete la meringa in una sacca da pasticcere e create dei riccioli corposi di glassa, lasciate freddare in frigo circa mezz’ora e poi, tenendo i cupcake per la base e facendo attenzione affinché la glassa non cada, colate su ognuna la glassa al cioccolato, facendo aderire alla meringa.

Creazione della cupcake

1 commento

Voglio darvi un appuntamento.
Voglio parlarvi di una festa alla quale non manco mai.
Voglio raccontarvi che il prossimo weekend mi divertirò a insegnare ai bambini come preparare la glassa per cupcake.
Ma andiamo con ordine.

Prima di tutto il prossimo weekend, da giovedì 23 a domenica 26 agosto, a Riva del Garda si svolgerà un classico appuntamento di fine estate dedicato a grandi e piccini che si chiama “Notte di fiaba“.
Quest’anno la favola che verrà raccontata è “Il giro del mondo in 80 giorni” e io, che da anni faccio la volontaria per dare una mano durante questo evento, quest’anno metterò a frutto la mia esperienza di foodblogger, cuoca appassionata e golosa seriale per spiegare ai bambini che vorranno partecipare come preparare un’ottima glassa per cupcake.

L’evento I ♥ Merenda si terrà venerdì 24 e sabato 25 in Piazzetta Cerere, ma è prevista l’iscrizione – dato che per fare le cose fatte bene non possiamo essere la metà di mille-: per prenotarsi basterà completare questo questo modulo e poi pagare € 5,00 presso la casetta in Piazza Battisti entro le ore 15.00 del giorno del laboratorio*.
Saranno infatti proprio i piccoli apprendisti pasticceri a realizzare le decorazione, ognuno sui propri muffin: pochi e semplici ingredienti, zucchero, limone, formaggio spalmabile e tanta fantasia basteranno per trasformare una merenda sana e casalinga in una vera opera d’arte.

La Notte di Fiaba segna ogni anno la fine delle mie vacanze estive ed è la degna conclusione anche delle vostre.

Io vi aspetto a Riva del Garda, e magari sabato sera ci guardiamo tutti insieme lo splendido spettacolo pirotecnico, in attesa di scoprire quale sarà la fiaba del 2013!

*Il laboratorio è limitato a 20 bambini (min. 8 anni) accompagnati da un adulto. Ad ogni bambino partecipante verranno consegnati due cupcakes e il materiale per decorarli. Il costo del laboratorio è di € 5,00.

1 commento

La colazione, ormai lo saprete, è una mia passione, ma non posso certo preparare dolci e dolcetti tutte le sante mattine, ahimé!
Ci sono certi giorni però, specie quando fuori piove ed è freddo, che ho proprio bisogno di coccolarmi un po’ con una ricetta nuova, golosa e che renda la mia colazione un vero trionfo.
I cupcake sono LA soluzione perfetta, e in particolare quelli al cappuccino che ho preparato l’altra mattina hanno davvero dato alla giornata tutta un’altra luce.
La ricetta l’ho scoperta su una nuova applicazione per smartphone che ho trovato per caso, si tratta dell’app della Primerose Bakery di Londra. Se avete voglia di qualcosa di veramente buono vi consiglio di scaricarla perché troverete ricette squisite: cupcake, torte e dolci fuori dal comune.

Se foste anche voi fan delle tortine grandi come una tazza provate questa ricetta e non ve ne pentirete.
Continua dopo il click...

3 commenti