È tempo di schiscette, di bento, di Tupperware…
È tempo di pausa pranzo davanti a un computer, mangiando di fretta. Sono quei giorni in cui ti scordi di non aver comprato l’acqua e l’unico caffè che bevi è quello terribile che viene dalla macchinetta del quarto piano.
Viste le premesse fate almeno che il cibo sia buono, no?

Oggi ho preparato per i miei colleghi una pasta ottima, veloce da fare e soprattutto una di quelle ricette che più stanno a riposare e meglio è.

Così ieri sera ho dato un un’occhiata a cosa rimanesse in frigo e mi sono fatta qualche idea, poi ho cotto la pasta e preparato il mio pranzo al sacco per l’indomani così come mi veniva sul momento. Risultato? Tutti doppia razione… e fortuna che c’era chi si era ricordato di prendere l’acqua.

Ingredienti: 300 g di mezze maniche integrali, olio extra vergine d’oliva, 100 g di feta, la buccia di un limone, una dozzina di pomodorini pachino tagliati a metà.

Preparazione: mentre cuoce la pasta, lavate e tagliate i pomodorini, fate a cubetti la feta e infine, magari con l’aiuto di un rigalimoni, unite la buccia di limone alla feta e ai pomodorini, condite con pepe, olio q.b. e infine della menta fresca tritata. Una volta cotta la pasta, passatela sotto l’acqua fredda, versatela nel condimento e lasciatela riposare una notte.

P.S. Lo so, i piatti sono assurdi, ma sono avanzati dal compleanno di Coso!

Commenta

Tanto lo so che state tutte pensando a quale dieta fare: Dukan, disintossicante, della banana, del minestrone…
Io anche ci penso, ogni tanto, e poi penso che non è mai il lunedì giusto, ahimè!
Con il Convivente poi non è mica facile: non perché lui me lo impedisca, ma finisce sempre che a cena, preparando per lui, assaggio un po’ di tutto e il rigore mantenuto a pranzo svanisce in un boccone… di pasta.
Ma quest’anno sento che ce la farò e il modo migliore per iniziare una dieta col piede giusto è mangiare sano, fresco e di stagione. Cosa c’è di meglio di una bella insalata, ricca al punto giusto, per saziarsi e non avere troppi sensi di colpa.
Continua dopo il click...

4 commenti