IKEA celebra la Settimana del Mobile a Milano confermando il trasferimento di alcune sue produzioni dall’Asia in Italia. 24 fornitori nazionali e circa un miliardo di euro di acquisti fanno da tempo del Gruppo IKEA il primo cliente della filiera italiana dell’arredolegno: l’8% degli acquisti mondiali di IKEA proviene dall’Italia, al terzo posto dopo Cina e Polonia.

Anche nel 2011 la bilancia commerciale fra l’Italia e il Gruppo IKEA è a favore dell’Italia. IKEA compra in Italia più di quanto vende nei suoi negozi nella penisola: l’8% del volume degli acquisti del Gruppo IKEA nel mondo viene effettuato in Italia, ma il mercato italiano copre solo il 7% del volume delle vendite mondiali di IKEA. Il 63% degli acquisti di IKEA in tutto il mondo proviene da fornitori europei.

Recentemente il gruppo IKEA ha spostato in Italia, in particolare in Piemonte, alcune produzioni precedentemente allocate in Asia. La quota dell’8% sale ben al 34% sulle cucine: una cucina su tre venduta da IKEA in tutto il mondo è prodotta in Italia. L’80% degli acquisti di IKEA in Italia sono mobili, e solo il 20% complementi d’arredo. Le cucine fanno la parte del leone, ma IKEA in Italia acquista un gran numero di prodotti: elettrodomestici, camere da letto, scaffalature, librerie, bagni, ecc

Le prime tre regioni italiane da cui IKEA si approvvigiona corrispondono ai maggiori distretti del settore: dal Veneto proviene il 38 % del acquisti in Italia, a cui seguono il Friuli con il 30% e la Lombardia con il 26%. IKEA acquista nel solo nordest d’Italia più che in Svezia o Germania

La ricaduta occupazionale collegata a queste commesse produttive è stimabile attorno ai 2.500 posti di lavoro. Se a questi si sommano i 6.600 dipendenti della rete commerciale e logistica di IKEA in Italia e l’indotto generato dai punti vendita, si ottiene una ricaduta occupazionale di IKEA in Italia pari a circa 11.000 posti di lavoro.

IKEA durante il Fuorisalone di Milano presenterà ben tre novità:
- la 7a edizione della collezione PS, lanciata per la prima volta proprio a Milano nel 95
- Uppleva, il nuovo sistema audio/video totalmente integrato agli arredi e in funzione specifica ad una gestione ottimale degli spazi e degli accessori multimediali
- Una nuova collezione di tessuti per la casa, il cui impegno creativo si disporrà sull’arco temporale dei prossimi tre anni per aiutare gli italiani a rinnovare e personalizzare il proprio ambiente domestico senza spendere una fortuna.

IKEA Italia ha chiuso il 2011 con 46 milioni di visitatori. A marzo 2011 è stato aperto il primo negozio in Sicilia, a Catania. Nel 2012 verrà aperto, il negozio abruzzese di San Giovanni Teatino (CH) portando così a 20 i punti vendita in Italia. Sempre nel 2012 si attiverà la possibilità di comprare on line una serie di prodotti IKEA.

1 commento

I lettori di CasaFacile hanno esultato su facebook: finalmente l’e-commerce Ikea! La possibilità di comprare on line riguarderà 5.400 prodotti, il tutto con prezzi, promozioni e tariffe di trasporto e montaggio uguali a quelle nei negozi. Ma le news contenute nel Report Ambientale, Sociale e Risorse Umane presentato oggi a Milano dall’amministratore delegato di Ikea Italia Lars Petersson non si limitano all’acquisto su Internet.

I numeri di Ikea parlano da soli:

  • 92, la percentuale di riciclo o recupero energetico, pari a 23.882 tonnellate di materiale;
  • 89, la percentuale di energia elettrica da fonti rinnovabili (era l’83% nel 2010);
  • 12 milioni di euro investiti in riqualifiche dei negozi per migliorarne l’efficienza energetica;
  • 20 milioni di euro per installare 150.000 moduli solari fotovoltaici su tetti e parcheggi;
  • 43%, l’aumento di consegne dirette dai fornitori italiani ai negozi: molti meno tir per strada;
  • 13% degli alimenti venduti in Ikea proviene da agricoltura biologica, pari a 2.230 tonnellate;
  • 35 controlli su fornitori di servizi in Italia (i requisiti riguardano il rispetto per l’ambiente, salute e sicurezza, le condizioni contrattuali dei lavoratori): 4 sono risultati non idonei e sono stati estromessi;
  • 23% del legno massiccio certificato a standard FSC. Tracciabilità sul 100% del legname;
  • 24% del cotone a standard Better Cotton Initiative, cioè da piantagioni senza pesticidi;
  • 900.000 litri d’acqua distribuiti gratis dalle casette dell’acqua nei 3 negozi Ikea di Milano;
  • 68%, coefficiente medio di riempimento dei camion Ikea per il trasporto su strada.
  • 85% di contratti a tempo indeterminato (con varie possibilità di part-time)
  • 57% di donne lavoratrici (e la percentuale dei manager donna è del 40%)
  • 113.329 ore di formazione, di cui ben 14.781 sulla sicurezza (e gli infortuni si sono ridotti del 7%).
  • 12 mesi di possibile aspettativa per maternità (in aggiunta al congedo obbligatorio e facoltativo già previsto per legge), possibilità di anticipare il TFR anche per studi propri o dei figli.

Ma il “never ending job”, come lo chiamano in Ikea, non finisce qui. Ad aprile partirà AT HOME, una grande iniziativa per i ragazzi delle scuole medie, sul risparmio energetico in casa: un kit realizzato con Legambiente e Giunti Progetti Educativi, composto da materiale didattico, un sito web ad hoc (http://scuola.hemmaikea.it) e concorso a premi con evento finale in Ikea.

Se volete continuare a curiosare on line c’è anche il minisito www.ikea.it/impattopositivo, dedicato alla sostenibilità delle cucine Ikea e alle strategie di risparmio energetico. Sempre on line c’è anche il Riducimpatto, un utile strumento per calcolare l’impronta ecologica dei nostri comportamenti quotidiani.

2 commenti

Dal 4 gennaio 2012 è in edicola il nuovo numero di CasaFacile con (a un euro in più) l’allegato CF Idee dedicato agli sposi: 82 pagine di idee e soluzioni per inviti, abito, trucco, cerimonia, bomboniere, allestimenti, galateo, musica, fotografo e viaggi. Il tutto con un occhio speciale al budget e allo stile (sì, possono essere “sposati” anche loro senza problemi!). Una vera e propria guida alle nozze furbe, per futuri sposi che vogliono celebrare il loro giorno più bello sentendosi “a casa”. Oltre ai tutorial per creare da soli partecipazioni e affini (ma anche dettagli dell’abito e bouquet, decorazioni per la location, bomboniere speciali, divertenti fumetti per il fotobox, porta anelli originalissimi, album scrapbooking!) c’è anche l’inserto staccabile con il conto-alla-rovescia per organizzarsi al meglio, con poco o tanto tempo. E la lista nozze? Niente paura, c’è tutto. Anche le dritte per inventarsi un viaggio di nozze per tutte le tasche. Non mancano le fonti di ispirazione (on line e di carta), il test per scoprire il proprio stile e il decalogo semiserio per convincere fidanzati (o fidanzate) riluttanti a fare il grande passo…
Insomma, questo speciale curato dalla wedding planner Fatamadrina e dalla redazione di CasaFacile è davvero imperdibile!

E se non fai ancora parte della mitica community di CF… clicca subito qui, ti aspettiamo ;-)

CasaFacile Idee SPECIALE SPOSI

3 commenti

Potevamo perderci l’evento dell’anno dedicato alla manualità creativa? Ti aspettiamo dal 20 al 23 ottobre 2011 alla fiera ABILMENTE di Vicenza (clicca qui per orari e indicazioni).

  • Lo stand di CasaFacile è il numero 370 al padiglione F.
  • Potrai incontrare il direttore Giusi Silighini che sarà presente in fiera venerdì 21
  • e ogni giorno potrai partecipare a cinque workshop gratuiti a cura dei nostri esperti:

Resinology: crea pomelli, maniglie e calchi dal vivo
A cura di Christian Buzio e Valeria Martignoni di Resinology
Iscrizioni presso lo stand CasaFacile – pad.F stand 370
Gio20-ven21-sab22-dom23. Orario: alle 11 e alle 15.30

Resinology: reiventa il piano del tavolo
A cura di Christian Buzio e Valeria Martignoni di Resinology
Iscrizioni presso lo stand CasaFacile – pad.F stand 370
Gio20-ven21-sab22-dom23. Orario: alle 14 e alle 17.30

Piega la carta e crea vasi e lampade
A cura di Elisabetta Viganò – stylist CasaFacile
Iscrizioni presso lo stand CasaFacile – pad.F stand 370
Gio20-ven21-sab22-dom23 solo mattina.
Orario: alle 10.30 e alle 15 (domenica solo 10.30)

La filosofia del recupero: arredare casa con il riuso creativo
A cura di Giovanna Fra – stylist CasaFacile
Iscrizioni presso lo stand CasaFacile – pad.F stand 370
Gio20-ven21-sab22. Orario: alle 12 e alle 16

Lascia la tua impronta creativa! Decorare la stoffa con i timbri
(porta le tue stoffe, potrai personalizzarle al momento!)
A cura di Giovanna Fra ed Elisabetta Viganò – stylist CasaFacile, in collaborazione con L’HUB
Iscrizioni presso lo stand CasaFacile – pad.F stand 370
Gio20-ven21-sab22-dom23 fino alle 14.
Orario: 10.30, 12, 14, 16, 18 (domenica ultima sessione ore 14)

2 commenti

La redazione al completo si mette in vetrina! Non solo avrai l’occasione di vedere dal vivo come nasce CasaFacile (sedendoti a fianco di giornalisti, grafici, architetti), ma anche di vincere ricchi premi.

Vieni a trovarci, ti aspettiamo giovedi’ 6 (solo pomeriggio), venerdì 7 e sabato 8 ottobre dalle ore 10 alle 19 all’Upim Pop di Corso Buenos Aires 21 a Milano.

Potrai partecipare ai nostri WORKSHOP

  • Venerdì 7 ottobre

ore 11.00: tecnologia amica, a cura di Vittorio Manti, esperto Euronics
ore 16.00: allestimento di un set fotografico, a cura di Studiopepe, stylist di CasaFacile

  • Sabato 8 ottobre

ore 16.00: come si crea una collezione Upim-Croff, a cura di Desolina Suter, stilista

E VINCERE…

  • Gift card Upim
  • Un tablet Samsung offerto da Euronics
  • Gadget firmati CasaFacile

Se verrai con una foto in digitale di casa tua la impagineremo come fosse la copertina di CasaFacile!
E se vuoi approfittare della presenza dei nostri ARCHITETTI Michela Savio ed Elena Favetti porta la tua planimetria completa di misure e… mettiti in fila per una consulenza personalizzata gratuita ;-)

Per saperne di più clicca www.facebook.com/casafacile


Commenta

«Come starebbe il parquet in casa mia?» è una domanda che tutti, almeno una volta ci siamo fatti… Ma anche «E se una volta che è stato posato, poi non dovesse piacermi?» Ora, grazie all’innovativo PARQUET DESIGNER by Friulparchet® i dubbi vengono subito sciolti.

Unica azienda nel settore, Friulparchet ti offre un esclusivo servizio che permette di vedere, prima dell’acquisto, quale sarà l’effetto del nuovo pavimento in legno che hai scelto per casa tua!

Collegandosi al sito www.friulparchet.it e seguendo alcune semplici istruzioni, è possibile ottenere un’immagine interattiva personalizzata della stanza nella quale vuoi inserire il parquet, e modificare a tuo piacimento le caratteristiche del pavimento (essenza, qualità, lavorazione e colore) e il colore delle pareti.

Ma noi vogliamo farti provare fin da ora questa esperienza… magica! Come? Manda a friulparchet.casafacile@mondadori.it una foto (meglio se in alta risoluzione: 254 dpi e almeno unn lato di 1600 pixel) dell’ambiente che vuoi modificare, dove si veda un’ampia porzione di pavimento.

PARQUET DESIGNER modificherà secondo le tue indicazioni pavimento
e pareti, e potrai vedere le immagini rielaborate in un apposito album sulla nostra
pagina facebook www.facebook.com/CasaFacile.

1 commento

Vuoi partecipare a un open day come una vera giornalista, accompagnata dalla redazione e dal direttore di CasaFacile?
Vuoi scoprire le novità Daunenstep nella cornice speciale dell’allestimento delle nostre stylist di StudioPepe a Cascina Cuccagna?
Vuoi partecipare a un divertente gioco con in palio morbidissime&meravigliose sorprese firmate Daunenstep?
Vuoi assaggiare le specialità dell’Alto Adige Südtirol (e portare a casa un saporito souvenir)?

Daunenstep e CasaFacile ti aspettano MERCOLEDI’ 15 GIUGNO alle ore 18.00 presso Cascina Cuccagna (via Cuccagna 2/4, Milano, MM3 fermata Lodi TIBB): iscriviti subito mandando una mail a caracasafacile@mondadori.it con oggetto “Daunenstep”, i posti sono limitati!

Commenta

Ha la linea essenziale di un letto in legno (ma reinterpretata con ironia dal designer Enrico Cesana), pur essendo un tessile completamente sfoderabile: è “Bench“, uno dei nuovi modelli Dorelan 2011. Sempre di Cesana, “Needle” è un omaggio moderno al capitonné (è possibile avvitare più o meno a fondo i bottoni della testiera per minimizzare o esaltare l’effetto). Gli fa compagnia “Smooth“, soffice e accogliente, dalla testiera super morbida. I designer Andrea Radice e Folco Orlandini hanno realizzato “Nip/Tuck“, taglia-e-cuci (proprio per la particolare cucitura che segue tutto il perimetro del letto), mentre Stefano Gaggero ha firmato “Yves“, che ricorda i vecchi letti chiodati da tappezziere. Tra le novità in arrivo anche le collezioni tessili in lino, set copripiumino e lenzuola in vari colori.

Per saperne di più: numero verde 800 74 81 24, www.dorelan.it

Commenta

Interni mutant architecture&design

Dopo le energie rinnovabili, la città del futuro e l’eco-design, la rivista Interni propone come tema della grande mostra per il Fuorisalone 2011, la flessibilità e il rapporto dei materiali con il tempo.

Microarchitetture e macro oggetti reinterpretano i cortili della Ca’ Granda (Università degli Studi di Milano) che anche quest’anno sono pronti ad accogliere le migliaia di visitatori affascinati dall’immaginazione di architetti e designer internazionali alle prese con un complesso monumentale di grande fascino, un tempo ospedale circondato dall’acqua dei navigli.

Orari apertura:
12 – 17 aprile dalle ore 9.00 alle ore 24.00
18 – 22 aprile dalle ore 9.00 alle ore 21.00
23 aprile dalle ore 09.00 alle ore 16.00
Ingresso libero

 

 
LA GALLERY CON TUTTE LE INSTALLAZIONI (clicca per ingrandire):

1 commento

È silenzioso, non sporca, vi accompagna ovunque e, proprio come voi, ama gridare al mondo “I love CasaFacile”! Che cos’è? No, non il marito ideale… A parte gli scherzi, si tratta del nostro simpaticissimo Birò, il veicolo elettrico con il quale ci muoveremo durante il Salone. Si produce in Italia (tutti i dettagli sul sito www.estrima.com) e promette di rivoluzionare la mobilità urbana, all’insegna delle emissioni zero e del sorriso (quello che ispira con le sue forme morbide e le ampie superfici trasparenti). Ecco un modo di muoversi “slow”, molto in linea con le idee di CF.

E avete notato un dettaglio? Le scritte sul lunotto posteriore sono esattamente dello stesso colore della bicicletta appoggiata al portone di Cascina Cuccagna. Se questo non è un buon inizio per un’avventura eco&easy (con un pizzico di chic)!

- Silvio Suppa

4 commenti