Sembra disegnata con riga, compasso… e la ferma intenzione di ridurre tutti gli elementi inutili. Esibisce superfici in vetro e finiture perfette, per un effetto  minimal-ma-ultra-chic. Infine, si distingue per un dettaglio che è quasi un logo: il singolo comando circolare (vagamente ispirato alla grafica del simbolo on/off) capace di unire e identificare tutta la gamma. Ecco Simplicity, l’ultima linea di elettrodomestici sviluppata dalla Gorenje.

Senza dimenticare i contenuti. Altrimenti frigorifero, forno, piani cottura, cappa, lavastoviglie e lavatrice (da scegliere in bianco o in nero) resterebbero l’ennesima e riuscita fusione di semplicità ed eleganza. Invece, il cuore del progetto consiste nel rendere essenziali anche le modalità d’uso: perché tramite quell’unica manopola si scelgono, in un attimo, funzioni e programmi preselezionati. Più “facili”, ma anche più ragionati ed ecologici.

Non basta? Simplicity torna a valorizzare gli elementi freestanding: il frigo e la lavatrice non si nascondono più all’interno dei mobili, ma sembrano pensati per una perfetta integrazione estetica pur rimanendo in autonomia. Così, alla fine del ciclo vitale saranno sostituiti senza problemi. E nel frattempo ci si gode un ambiente meno noioso rispetto alle soluzioni “a scomparsa”, senza cadere a tutti i costi nel colore shock o nel retrò. Un’idea che è già tendenza…

- Silvio jr. Suppa

 

gorenje_evento-60-an_61b8cc.jpg

2 commenti

  1. 1.

    tres chic! e i prezzi degli elettrodomestici?

  2. 2.

    molto chic!

Mostra messaggi precedenti

E tu cosa ne pensi?