Quante risate e battute suscita sempre la mia frase: “possiamo fare le escort cards!”…

Oggi voglio spiegare bene di che cosa si tratta, in ambito matrimonio ovviamente!

I tableau de mariage si dividono sostanzialmente in due categorie:

all’ ITALIANA quando è composto da un biglietto per ogni tavolo riportante i nomi degli ospiti seduti;

all’AMERICANA (con le famose “escort cards”) che consiste nell’insieme di biglietti indicanti ciascuno il nome dell’ospite e il relativo tavolo. Nel secondo tipo l’ospite può prendere il proprio biglietto e portarselo con sè, anche come “memo” nel caso di nomi di tavoli complicati.

Il mio consiglio è questo: se siete tanti ordinate i biglietti in ordine alfabetico e gli ospiti impiegheranno pochissimo tempo a trovare il proprio nome!

Divertitevi a inventare le vostre escort cards!!!

Commenta

E’ sempre così, le tendenze ti esplodono tra la mani prima che tu te ne renda conto…avete presente quella trama composta di linee orizzontali fatte a “zig-zag”? Ecco, gli americani lo definiscono CHEVRON ed è ormai passione anche in Italia.

Un po’ retrò e un po’ modernariato ad una prima occhiata, lo chevron risulta attualissimo se declinato con colori tenui e carte pregiate.

Gli utilizzi di questa inconfondibile texture sono innumerevoli: da semplice sfondo a logo distintivo è sempre gradevole viverla.

Eccola come sfondo di un candy bar

oppure sulle partecipazioni

come runner originale per un banchetto di matrimonio informale

come dettaglio del logo degli sposi

Insomma sbizzaritevi…io lo sto facendo con le mie coppie di sposi!

photo credits:

Customized Wedding Creations

greenweddingshoes

weddinggawker

Commenta

Oggi ho deciso di intervistare 2 geniali professionisti che ho avuto la fortuna di conoscere alla manifestazione dedicata al Vintage, “Panni Alti” di Schio.

Loro sono Andrea e Giulia, fondatori di RICICLI una realtà che produce oggetti incredibilmente originali a partire da materiali di scarto.

Chiedo quindi a Giulia: da dove nasce questa passione per il riciclo e questa abilità creativa?

” Fin dai tempi dell’università ho sempre avuto una certa propensione per i valori “green” di ciò che mi circondava, tant’è vero che la tesi la intitolai proprio “Il rifiuto come risorsa”. Ho poi trascorso 15 anni a progettare per le aziende, come industrial designer, collezioni che spaziavano dai complementi casa all’illuminotecnica, dagli accessori da viaggio alla gioielleria, dai telefoni ai modem. Le tonnellate mensili di scarti di lavorazione (materiali di eccellente qualità!!)  hanno fatto maturare in me il desiderio di alleggerire l’ambiente da questo fardello senza dover rinunciare alla mia grande passione quale è la progettazione.

Ho iniziato così a realizzare le prime tovaglie, utilizzando le giacche ed ho piacevolmente constatato con l’autoproduzione che meravigliosa risorsa può essere un tale capo: 1 tovaglia, 2 tovagliette all’americana, 2 borse e 2 paia di ciabatte sono i prodotti che realizzo da una giacca fine produzione. Tutti pezzi unici, dal sapore nostalgico e retrò”.

Sembra veramente una magia e io che ho avuto la fortuna di vedere da vicino queste creazioni me ne sono innamorata! Infatti oltre al tessile c’è molto di più…

” Via via, la mia smania di salvare il mondo mi ha portato a sviluppare una miriade di prodotti, molti dei quali sono a catalogo ma tanti altri vengono sviluppati di volta in volta in base alle richieste del cliente. Realizzo per esempio attaccapanni fatti con legno vecchio e palle da biliardo usate, sottopentola con i dischi dei freni delle moto, tavoli con le insegne pubblicitarie, ciabatte con i jeans spaziando in tutti i settori.”

Ma veniamo agli sposi, qui le mie lettrici amanti dell’ eco-sostenibilità scalpitano per avere qualche idea per il loro matrimonio. Che cosa ci consigliate per la prossima stagione?

” Un’idea di grande impatto per chi ama lo stile country in chiave eco-sostenibile è quella di creare biancheria per la tavola di nozze e grembiuli per i camerieri a tema e rigorosamente con tessuti riciclati. Ovviamente per chi desidera realizzare un matrimonio perfettamente in linea con la tematica scelta realizziamo anche tutti i servizi necessari per le nozze: bomboniere, tableau de mariage, porta fedi e…lista nozze! Ebbene sì, perché non essere in linea con tutto il resto e optare per dei regali assolutamente green, fuori dagli schemi come per esempio un copriletto matrimoniale realizzato con 27 paia di jeans, un attaccapanni fatto con il calcino Balilla, un tavolino realizzato con pezzi del distributore della benzina, una coppia di lampade abat jour realizzate con le antiche forme in legno del calzolaio, un orologio con 12 palle da biliardo e tanti altri curiosi oggetti. Scegliendo una lista nozze da RICICLI si contribuisce a divulgare l’etica dell’immenso valore degli oggetti risorti, senza provare inoltre sensi di colpa nei confronti dell’ambiente perché sono prodotti che non inquinano!

Un’idea invece molto romantica e insolita è quella di farci realizzare alcuni accessori modo per lo sposo e la sposa derivanti da pregiati abiti di famiglia, appartenuti a genitori e nonni…un modo per sentire i propri cari ancor più vicini!”

Come non mostrarvi allora qualche perla realizzata da RICICLI?

Tovaglietta Giacchetta: tovaglietta all’americana in cotone realizzata con il bavero della giacca (interno o esterno). Nel taschino del bavero viene inserito un tovagliolo provocatoriamente pazzo. Ideale per vestire le vostre tavole in casa e in giardino. Ogni tovaglietta è diversa dall’altra e rende unica la mise en place. Misura 47cm x 31cm

Questa idea la trovo super originale per un matrimonio informale

Ecco invece un attaccapanni…

RICICLI effettua, oltre alla vendita e alle confezioni su misura, un servizio di noleggio…perfetto per il matrimonio!

Per maggiori info scrivetemi a info@ddaywedding.com

Commenta

E’ quasi una richiesta un’anime quella che gli sposi mi fanno: “Vorremmo fare un banchetto a buffet per limitare il tempo che si trascorrerà seduti a tavola”.

Certamente il buffet è la parte del pranzo di matrimonio più divertente e coreografica ma è una scelta giusta solo se si rispettano alcune condizioni.

Prima di tutto è necessario fare una valutazione oggettiva della tipologia di invitati al matrimonio: se ci sono molti giovani (la generazione degli happy hour) è chiaro che la scelta del buffet sarà vincente, molto meno se gli ospiti sono principalmente parenti over 50. In questo caso consiglio vivamente di prevedere il servizio a tavola per la prevalenza delle portate.

E’ fondamentale mettere comunque tutti a proprio agio: prevedere tavoli d’appoggio e sedute per almeno un 30/40 % degli ospiti alle nozze.

Per quanto concerne la tipologia di cibi da servire a buffet avete una scelta praticamente infinita: dai  prodotti tipici come salumi e formaggi ai classici fritti, per continuare con le monoporzioni di vari piatti… Se scegliere un catering di qualità con esperienza saprà consigliarvi le pietanze più adatte sulla base della stagione e delle modalità di fruizione.

Le isole tematiche sono poi una vera passione delle coppie di futuri sposi: si tratta di presentare i diversi finger food suddividendoli nei tavoli sulla base della tipologia di ingredienti, come il pesce, la carne, i vegetali e così via. Questo tipo di servizio consente di creare delle “ambientazioni tematiche” sui vari tavoli del buffet con un risultato molto scenografico.

Ecco qualche esempio di buffet dagli ultimi matrimoni:

per il tavolo del pesce

per un insolito tavolo…piccantissimo!

se invece il matrimonio è nelle tonalità del verde

e quando il matrimonio viene celebrato in zone tipiche per i formaggi

Affidatevi ad un buon catering, una brava decoratrice e liberate le fantasie culinarie!

Commenta

Auguri ai miei lettori, sposi e non!

Si parla di: Senza categoria

Per chi si sposerà il prossimo anno, per chi ama i matrimoni, per chi organizza i matrimoni, per chi sogna un matrimonio…per chi semplicemente ama legger ciò che scrivo in questo blog….

Commenta

Oggi ho deciso di ospitare nel mio blog delle spose un amico, Remo Nuzzolese, che da un po’ di tempo vive a New York e lavora in un mondo vicinissimo al matrimonio…quale occasione migliore per scoprire che cosa va di moda nella patria di Carrie Bradshaw?

Ecco qui le domande che gli ho posto:

-          Chi sei e che cosa fai NY?

Sono un professionista della creatività e dell’innovazione con una passione per i beni e servizi di lusso.  Da quest’anno ho raccolto la responsabilità delle attività “grandi eventi” della Dempsey & Carroll, una importante realtà artigianale di New York che da 135 anni offre cancelleria personalizzata con la raffinata arte dell’engraving.

-          Qual è la cosa più trendy del momento in ambito partecipazioni?

Se parliamo di ispirazioni del momento, negli inviti di matrimonio si riconoscono i temi portati dal grande schermo, ultimamente gli anni ’20, l’art deco, come si vede anche dalle bellissime vetrine natalizie di Bergdorf Goodman di quest’anno. Ma questi passano in fretta. Se parliamo di trend piu’ solidi e duraturi e’ proprio il desiderio di avere e condividere con le persone piu’ care un invito su carte pregiate, realizzato in engraving, che rimanda ad una maestria universalmente riconosciuta e che comunica uno stile senza tempo.

-          Qual è la richiesta più folle che ti è stata fatta da una coppia di sposi?

Più che folle e’ stata una bellissima sfida: una futura sposa si e’ rivolta a noi per realizzare l’invito al cocktail di celebrazione del matrimonio. Un protocollo rilassato ma con un brief stilistico preciso: la sposa, in pieno inverno, desiderava incorporare l’elemento di un fiocco di neve nell’invito senza pero’ cadere nell’effetto Natale o festa di Capodanno. Dopo una serie di ricerche abbiamo trovato, come ispirazione, una spilla antica a foggia di fiocco di neve in metalli e pietre preziose. Da quel disegno siamo riusciti ad incorporare tutti gli elementi materiali e cromatici che la sposa desiderava; abbiamo prodotto un invito Empire in 6 strati con bordo smussato dipinto a mano in argento,  l’immagine del prezioso fiocco di neve antichizzato e ammorbidito da sfumature in acquerello e impresso in rilievo con un cliche’ fatto a mano per ricordare l’elemento metallico. Per il testo della partecipazione, la sposa ha scelto il lavoro di una nostra calligrafa che e’ poi stato inciso sul cliche’ e stampato in un grigio elegantissimo. Sorpresa finale con la busta, foderata con l’immagine a tutto campo del fiocco di neve con un impatto visivo spettacolare.

-          Che cosa consigli in generale ad una coppia che si rivolge alla Dempsey & Carroll?

L’invito e’ sempre quello di portare tutti i loro sogni, ispirazioni e desideri e lasciare a noi la fatica di realizzare le loro partecipazioni trovando le tecniche più  adatte. I nostri clienti si affidano a noi per rispettare la tradizione e anche per romperla nella maniera piu’ bella possibile.

Per informazioni su Dempsey & Carroll in Italia scrivi a

info@ddaywedding.com

Commenta

Oggi con piacere vi voglio far leggere un articolo che ho scritto per ZANKYOU.IT , il portale che si occupa di facilitare la vita agli sposi…non proprio come una wedding planner ma sicuramente aiuta ;) !!! Se avete voglia di leggerlo potete andare qui

3 trend imperdibili per il matrimonio 2014

Trovo che sia un articolo molto interessante in cui approfondisco gli stili del matrimonio senza limitarmi all’aspetto estetico ma vivendolo come occasione che gli sposi hanno per trasmettere i loro valori  e le proprie personalità…

Buona lettura!!!

Commenta

I dettagli più belli dei matrimoni 2013

Si parla di: Senza categoria

Come di consueto quando si avvicina la fine dell’anno vi regalo un libro dei ricordi: la raccolta dei momenti, decorazioni e dettagli più belli della stagione dei matrimoni appena trascorsa…

Ecco quindi qualcosa che è diventato oggetto del desiderio di molte coppie di sposi: l’angolo del brucaliffo, o meglio, del narghilè

Rimango nello stesso matrimonio (che di decorazioni originali era colmo) per ricordare il tavolo imperiale

Rientra a pieno titolo nei temi di matrimonio originali anche il CAPPELLO, ecco quindi

Bellissima è stata anche la passeggiata degli sposi che hanno condotto gli ospiti del matrimonio alla location

Bellissima anche l’idea di personalizzare il pianoforte della location con le immagini degli sposi

Come non ricordare il panoramico taglio della torta sul roof garden del Giardinetto?

Appena mi arriveranno le foto degli altri matrimoni aggiornerò questo post!

State sintonizzati QUI

Commenta

La tua amica si sposa? Hai appena chiesto alla tua ragazza di sposarti? Non sai che cosa regalarle a Natale???

Noi abbiamo la soluzione!!!

REGALA UNA WEDDING PLANNER…affidabile e conveniente ;)

Un regalo insolito e originale per aiutare la futura sposa a fare luce nel mare di idee che le affollano la testa!

Per info scrivi a

info@ddaywedding.com

Commenta

Alla prestigiosa manifestazione PANNI ALTI di Schio dello scorso weekend ho avuto il piacere di incontrare una vera e propria esperta della moda Vintage.

Chi è? Si chiama Fabiana Gabellini ed è una fashion modeller-designer, dopo 15 anni nel mondo della moda,  fonda 3 anni fa  GIEFFE ATELIER,  all’interno di cui realizza  il progetto GIEFFE BRIDAL , un spazio creativo basato sul recupero della tradizione sartoriale Made in Italy, con un’accurata ricerca di  lavorazioni artigianali,  materiali eco-sostenibili. La mission di Fabiana è rendere  attuali linee retrò: dal bozzetto alla scelta del tessuto, fino alla realizzazione dell’abito-accessorio, progetta a 360° un total look cucito sulla sposa e su tutto l’entourage (madre, demigelle e testimoni).

Ho chiesto a Fabiana di raccontarmi con precisione le caratteristiche che deve avere il look della sposa in stile vintage…

” La tendenza al recupero della tradizione sartoriale è tornata  in auge nella cerimonia, la sposa come vera protagonista aspira ad un abito cucito sulla sua persona, per rappresentare la sua personalità  esclusivamente “fatto a mano“ seguendo le tecniche artigianali Made in Italy.

Il Vintage esprime a 360° questa concezione, attraverso il recupero di un’eleganza senza tempo.

Grace Kelly, Audry Heptburg, Jackie Kennedy …icone Vintage per eccellenza fungono da muse ispiratrici per classe ed eleganza, con un gusto raffinato al quale si aspira anche oggi.

Damigelle, testimoni, la madre e la sorella vogliono vivere questo sogno insieme alla sposa valorizzando il proprio stile  personale, scegliendo capi fatti su misura seguendo il tema del matrimonio e scelto dagli Sposi. L’abito su misura ha un valore aggiunto: sarà sempre un pezzo unico, inimitabile!!!

Uno stile Vintage raffinato, elegante e  di qualità è fatto di accessori imprescindibili da accostare all’Abito, come:

- Il copri spalle è essenziale per completare l’abito da sposa, in seta, broccato, pizzo abbinato o nello stesso tono;

- L’Hats, tornato in voga, è un accessorio significativo nella storia della moda: rappresentava la nobiltà fin dall’epoca dei greci. Oggi è richiesto con veletta, fiocchi, fiori con gusto retrò abbinato  ai guantini  in tulle o pizzo, corti al polso;

- La pochette a sacchettino, con catenella di piccole dimensioni in tessuto e toni dell’abito, può essere accostata ai toni dell’hats o della scarpa;

Per le testimoni è immancabile il bracciale floreal così come la fusciacca in seta che segue il colore guida della cerimonia.

Le damigelle Bambine che aprono e chiudono la cerimonia, divertenti con abiti in tulle e taffetà ricordano i matrimoni Regali di un tempo….”

Grazie Fabiana per i tuoi preziosi consigli e torna presto a trovarci!

Elisabetta

Commenta