il blog delle sfilate
La moda in diretta

Ma il Pakistan di che segno è?

Si parla di: Sfilate P/E 2010

Oggi ci sono state le sfilate proposte dal Pakistan, la Colombia, l’India e la Russia. Ma voi lo sapevate che in astrologia ci sono dei metodi per definire il segno zodiacale di un determinato paese o zona geografica?

Ebbene sì, non mi sto a dilungare su questioni tecniche, ma vi dico che un tipo di ricerca si fa attraverso la data di dichiarazione d’indipendenza. Mentre altri gruppi di ricerca astrologiche definiscono per caratteristiche storiche e culturali il segno di molti paesi. Poi c’è l’astrocartografia che è ancora un altro paio di maniche.

Quindi, la Russia è Pesci, ne sono convinta, lo diceva la famosa astrologa e scrittrice Lisa Morpurgo e la moltitudine nettuniana di questo immenso paese mette d’accordo molti di noi. Silva Marzucchi mi ha raccontatato delle sfilate di oggi e mi ha riportato tessuti leggeri e trasformismi che si abbinano perfettamente a Nettuno, il pianeta governatore del segno dei Pesci.

Poi mi assalgono i dubbi sugli altri tre paesi, quindi chiamo la mia fonte più certa e prof di tanti anni Susy Grossi e mi faccio prendere dal suo entusiasmo e dalla sua passione per questo argomento. Mi racconta che ha appena presentato una ricerca sul Pakistan e Benazir Bhutto e mi comunica che questo paese è del segno del Leone. Penso agli abiti dorati che mi ha descritto Sara Moschini stamattina dopo la sfilata…decisamente Leone!

Sempre Susy  poco dopo mi manda un messaggio per dirmi che la Colombia è del Cancro. Ci sta anche questo: Silvia Marzucchi mi ha raccontato di un gioco di elementi che sfociava in una tempesta, perfettamente Cancro!

E poi L’India. Secondo Susy è del Capricorno: Ma vaaa??? Ebbene sì. Poi penso ai racconti delle sfilate ed al lavoro artigianale ed ai classicismi che ovviamente per noi sono etnici,  ma per gli indiani è esattamente il contrario. Ci sta, no?

Io sono del Capricorno e l’India l’ho sempre amata.

53 commenti

 girl6.jpggirl.jpggirl13.jpg

Che la borsa oversize fosse di moda lo sapevamo già da tempo, in più da quando la nostra Geppi Cucciari ha decretato che “la borsa grande fa sembrare il sedere più piccolo”, qui in redazione abbiamo capito che questa tendenza avrebbe avuto ancora lunga vita.

men.jpgmen3.jpgmen4.jpg

Scopriamo poi dai dehors delle sfilate che non solo questo voluminoso accessorio è diventato ormai amico inseparabile delle fashioniste di tutto il mondo, ma, udite udite, anche gli uomini si sono arresi al suo fascino. Trascinata a mano più che portata in spalla, la borsa oversize per lui ci sembra proprio un bel vedere e magari, per una volta, non ci darà in custodia portafogli, cellulare e maglione!

1 commento

la bellezza

Si parla di: Sfilate P/E 2010

Claudia

la bellezza dell’anima supera di gran lunga quella esteriore. Claudia Aquilino

36 commenti

donna moderna

Si parla di: Sfilate P/E 2010

Adriana

Oggi ho visitato la redazione di “donna moderna” ho conosciuto ragazzi giovani che lavorano per il sito ed un ambiente dinamico e moderno. Sono stata truccata da un giovane e bravissimo maker up che è riuscito in poco tempo a rendere il mio aspetto diverso e più moderno. Grazie a tutti per questo pomeriggio diverso in  un contesto giovane e allegro. Adriana

74 commenti

Ieri sera tre membri della redazione web hanno partecipato alla trasmissione Impronte Digitali condotta da Inkiostro e Filippo Piredda su Radio Città Fujiko, raccontando, tra aneddoti e risate, la bellissima esperienza del fashion blog La Moda in Diretta sul sito di donnamoderna.com.

Se volete scoprire come è andata e ascoltare la nostra intervista scaricate il podcast e… buon ascolto!

Commenta

daniela

li ho visti lavorare al computer, in via Durini, e un attimo dopo ero giù a farmi raccontare quant’è moderna questa donna moderna, adesso che va sul sito… un’esperienza inaspettata, anche uscire truccata non era in programma, grazie!

Daniela

Commenta

Le amiche russe

Si parla di: Sfilate P/E 2010

Ania

Grazie per il trucco bellissimo che mi hai fatto Sia! Sono rimasta soddisfatta! Mi piace l’atmosfera di questo luogo, é molto tranquilla e simpatica. Un saluto da Ania e Oksana.

31 commenti

Normaluisa: le nuove Lady Lindy

Si parla di: Sfilate P/E 2010

robe-manteau-marina.jpgabito-effetto-stuoia.jpgtubino-con-maniche-volants.jpg

Amelia Earhat, rinominata dalla stampa americana Lady Lindy, fu una delle donne più famose nel mondo dell’aviazione. Normaluisa ne recupera l’immagine e la trasforma nell’emblema del viaggio inteso come avventura, scoperta, binomio di ciò che è noto e di ciò che non lo è.

Drappeggi, plissé e tessuti effetto stuoia estremamente lavorati, ma anche comodi e adatti a chi appunto ama viaggiare. I colori variano dal corallo al lime ai colori naturali così da poter alternare abiti da giorno ad abiti più sofisticati e riccamente ricamati per la sera.

Commenta


Switch to our mobile site