il blog delle sfilate
La moda in diretta

Foto, video, post di blogger e voci autorevoli: quest’anno puoi seguire la Fashion Week milanese con la diretta sfilate di Donnamoderna.com.

Leggi, commenta, condividi, gioca… sono tante le cose che puoi fare sul sito!

E naturalmente ti aspettiamo per un grande appuntamento con la moda nel cuore di Milano, nella bellissima struttura di piazza Liberty firmata dall’architetto Michele  de Lucchi. Ogni giorno dal 23 al 25 febbraio il team di Donnamoderna.com sarà presente dalle 10 alle 12.30 per incontrare e trascorrere la mattinata con voi!

Alle 10 si inizia con la Fashion Breakfast offerta da Donnamoderna.com per iniziare al meglio la tua giornata.

Potrete poi conoscere la Low Coach di Donnamoderna.com, Valentina Fradegrada,  che vi aiuterà a cambiare look in poche mosse grazie alle sue divertenti e utili  lezioni.

E intanto fotografa le  scarpe più fashion della settimana milanese: i migliori fotografi si  porteranno a casa regali esclusivi. Parola  d’ordine #shoeMI.

Ti aspettiamo, e mi raccomando: segui la nostra diretta sfilate!


35 commenti

1

La storia dei jeans

Si parla di: La moda su internet

Chi non ama i jeans! Tutti ne hanno più paia nel proprio armadio.

COTTON USA, un marchio che realizza capi con almeno il  50% di cotone americano, ha fatto un’indagine dalla quale è risultato che il 41% degli intervistati dichiara di avere da 4 a 9 paia di jeans (di colori diversi) nell’armadio, e addirittura l’11% ne ha tra 20 e 30 paia: numeri impressionanti!

Ma sapete qual è la loro origine? Potete scoprirlo attraverso un libro, distribuito in esclusiva dalla Biblioteca della Moda di Milano.

Si intitola “DENIM, una storia di cotone e di arte” ed è edito da Fashion Illustrated con la collaborazione di COTTON USA.

Che poi si parla tanto di questi modelli, carrot-fit, jegging, boyfriend fit, anti-twist… ma sapete davvero cosa vogliono dire? Io no! O almeno non tutti! Fashioniste, è ora di scoprirlo!

1 commento

L’avete sentita la canzone The Worst Thing di Lucya Russo?

In radio continua a passare e sta diventando un tormentone, è anche stata nominata “Artista del mese” su Mtv New Generation e ospite a “Hit List Italia” su Mtv!

Che ne dite del suo look glam rock? Nel video indossa un chiodo con le borchie, una felpa a quadri fluo, orecchini a triangolo blu elettrico e jeans.

Insomma, outfit easy e divertenti. Vi piacciono?

La novità è che il giovane designer Gerardo Cicalese disegnerà delle t-shirt per lei. Cicalese dipinge a mano ed è specializzato nella personalizzazione dei capi di abbigliamento, che trasforma in creazioni molto street.

Due giovani che si incontrano e collaborano: ci piace!

2 commenti

Si chiama Karla Deras e in America il suo blog, Karla’s Closet, è conosciutissimo.

Spontaneità, femminilità e anche un tocco androgino sono le sue caratteristiche.

Amante di Yves Saint Laurent, ha una collezione infinita di scarpe ed è apprezzata perché ha un forte senso della moda che si mescola a budget non eccessivi.

Proprio come piace a noi! Che ne dite?

2 commenti

Carla Gozzi per lo Stylist Day

Si parla di: La moda su internet

L’avete incontrata in occasione della nostra Settimana della Moda?

Oppure magari ve la siete persa e volete approfittare di una nuova occasione per incontrarla?

Eccovela: venerdì 25 novembre, dalle 11 alle 19 nello store Hoss Intropia in via Dei Due Macelli 63 a Roma, Carla Gozzi sarà a disposizione per farti da stylist.

Insieme a make up artist e hair stylist vi rifaranno il look per essere fashion e bellissime.

Prenotati scrivendo a info@ccube-communication.it!

La torta  è stata realizzata apposta per lo Stylist Day da I pasticci di Molly e verrà offerta alle ospiti per la merenda!

Commenta

3

I blog italiani più conosciuti

Si parla di: La moda su internet

E’ di qualche giorno fa una classifica che indica quali siano i blog italiani di moda più amati e commentati.

Primo classificato, naturalmente, è The Blonde Salad, il blog chiacchieratissimo di Chiara Ferragni, la fashion blogger per eccellenza. C’è chi la ama e c’è chi la odia, ma senza dubbio il suo blog è stato il primo a dare il via a tutti gli altri.

Seconda la mitica Anna Dello Russo, fashion editor e capo redattrice di Vogue Japan, conosciuta più per i suoi outfit stravaganti che per altro. Imprescindibile frequentatrice di sfilate, scatena l’interesse dei fashionisti più appassionati.

C’è poi Irene Colzi, la nostra simpaticissima blogger di Firenze, che riesce a dare vita a look sorprendenti con capi low cost.

Seguono:

4. Veronica Ferrario, The Fashion Fruit

5. Nicoletta Reggio, The Scent of Obsession

6. Cècile, L’Armadio del Delitto

7. Francesca Pedrazzi, Bibi in wonderland

8. Federico Panarello, My cup of coffee

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con questa classifica o ci sono altri blog che secondo voi meriterrebbero di essere inseriti?

3 commenti

Oggi vi voglio far conoscere Toni.

Blogger, ma non solo, tra Bruxelles e Parigi.

Il suo blog, The Fashion Cloud, è un mix di outfit, notizie dal mondo della moda, news, consigli di stile da condividere, perché, come scopriremo nell’intervista tutto è nato proprio da questo, condividere.

Quando hai aperto il blog e perché?

Ho iniziato poco più di due anni fa, per due ragioni: era il momento perfetto essendo una studentessa e avendo molto tempo libero, cercavo un hobby. La seconda ragione è che ero sempre alla ricerca di cose da condividere con gli amici, soprattutto blog, e il mio fidanzato mi ha suggerito di creare una piattaforma di condivisione con un pubblico più ampio. Da lì, è nato il blog.

Dove prendi l’ispirazione per i tuoi outfit?

Vorrei poter scattare più foto dei miei outfit, ma con un lavoro full time ho solo pochissimo tempo. Ma l’ispirazione arriva dappertutto. Da altri blog, riviste, dalla gente per strada, da un capo in particolare…

Parigi e Bruxelles influenzano il tuo stile?

Penso che la città in cui vivi e lavori sicuramente è fonte di ispirazione. In termini pratici, so di avere dei vestiti che indosserei solo a Parigi e a Londra, ma non a Bruxelles. La città stessa e le persone che la popolano hanno un forte impatto sul mio stile quotidiano. Questo senza dubbio.

C’è un capo di cui non faresti mai a meno?

Parlando di abiti, non farei mai a meno dei miei jeans skinny neri, perché sono la base per tantissimi abbinamenti, al di là dell’occasione. In termini invece di gioielli, i miei anelli Trinity di Cartier. Li indosso da 9 anni e non li ho mai tolti. Hanno un grande valore sentimentale.

Qual è secondo te il must have di questa stagione?

Direi qualcosa di arancione. Moltissimi brand stanno sperimentando l’arancione e ho pensato di provarci anche io comprando un paio di pantaloni… ora non riesco a farne a meno. Anche se devo dire che all’inizio ero un po’ scettica, perché l’arancio non è uno dei miei colori preferiti e ho i capelli rossi, quindi è ancora più difficile per me indossarlo. In ogni caso, credo che se trovi la giusta tonalità e gli accessori adatti, è perfetto per questo autunno.

C’è uno stilista che ami particolarmente?

Direi Isabel Marant, anche se mi stufa vedere i suoi capi ovunque, e poi Céline e Olivier Theyskens for Theyskens Theory (che tra l’altro è belga, quindi fantastico!)

Il blog è il tuo lavoro? Cosa fai nella vita?

No, non lo è, anche se può portare qualche guadagno qua e là. E’ sicuramente il mio hobby e qualcosa che mi diverte moltissimo nel tempo libero. In ogni caso, adesso è più difficile trovare tempo per il blog che per il resto, perché sto facendo uno stage alla Commissione Europea, nel DG Infso (n.d.r. Commissione Digital Information Society), lavorando nel settore active & healthy ageing di ITC, Information and Communication Technologies. Quindi, come vedete non ha niente a che fare con la moda… a parte il fatto che le persone con cui lavoro indossano degli abiti! Mi piace davvero il fatto di avere due passioni nella vita, la politica e la moda. Devo anche dire che lavorare sul blog mi ha insegnato moltissime cose su tecnologia e media. Cosa che si è rivelata un grosso aiuto anche per il mio ambiente di lavoro.

Ti definiresti una fashion blogger?

Beh, forse se dovessi identificarmi con un’etichetta, sì, sarei una fashion blogger. Non vorrei dire part time, perché è qualcosa che ho sempre in testa. Ma come la maggior parte delle fashion blogger, siamo molte cose e essere una blogger è solo una di queste!

4 commenti

3

Lo stile di Olivia Palermo

Si parla di: La moda su internet

Chi ama la moda, non può non amare Olivia Palermo.

Sì, forse vi può sembrare antipatica o magari un po’ altezzosa.

Ma il suo stile è unico.

La scorsa settimana è stata al Fidenza Village, in occasione dell’inaugurazione del Talents Store, una boutique dedicata agli stilisti più brillanti e promettenti.

Special guest, ha incontrato i blogger, molto utili secondo lei nello scovare nuovi talenti.

Cosa ne pensate di Olivia? E’ per voi fashionisti fonte di ispirazione?

3 commenti


Switch to our mobile site