cucu.jpgMie mogliastre,  eccomi qua,  ai Classici del Caffè, nella video-recensione del libro Mogliastre. 

Sì, lo so, il libro l’ho scritto io, e la recensione la faccio sempre  io. Ma, come si dice,  chi fa da sé fa per tre.

Un po’ come nelle  famiglie  allargate, che si è sempre  in tre, tale e quale alla trinità: io tu e mammà.

 

 

 

 (Regia di Luca Allodi, art direction di Deborah Messina)

10 commenti

mogliastre-fb.jpg

 

Tra pochi giorni, mie mogliastre, uscirà il mio secondo librastro. Indovinate come si intitola? Mogliastre. Non per mancanza di fantasiastra, spero, ma perché è in parte tratto da questo blog.

Dopo Uova di Matrigna, scritto quando ero molto, molto arrabbiata, mi è venuta voglia di scrivere questo libro forse più costruttivo, una specie di manuale sullo stile del leggendario Manuale delle Giovani Marmotte.

Sparo sempre le mie cazzate, eh, niente paura, anzi forse ancora più che in Uova di Matrigna, ma forse qualche suggerimento utile sono riuscita a mettercelo. O perlomeno ci ho provato.

Sarà sempre edito da ExCogita, sarà sempre praticamente introvabile in libreria, sarà sempre reperibile on-line o, per chi abita a Milano e dintorni, direttamente al caffè-libreria I Classici del Caffè, luogo di incontro degli Aperitivi delle Matrigne.

Non so, a me sembra che sia divertente, se poi magari vi è anche utile, sono ancora più contenta.

 

Mogliastre. Manuale semiserio per seconde mogli e matrigne. Di Rossella Calabrò.

Dal 31 ottobre, irreperibile in ogni libreria. 

19 commenti

cosa-leggono-le-mogliastre-in-vacanza.jpg 

 (Dipinto di René Magritte)

Ecco una piccola lista di libri da mogliastre che vi consiglierei di mettere in valigia, tra il bagnoschiuma e il silkepil.

Jean S. Bolen: “Le dee dentro la donna” (Esiste anche “Gli dei dentro gli uomini”, nel caso foste per la pari opportunità delle divinità. E’ un libro di psicologia e mitologia insieme). Isabel Allende: “La somma dei giorni” (La Allende oltre a essere madre, è anche matrigna). Irène Nemirowsky: “Jezabel” (Madri, figlie e paura di invecchiare. Terribile, ma bellissimo). Arthur Golden: “Memorie di una geisha” (Un libro perfetto da leggere in vacanza). Benedetta Craveri:“Amanti e regine” (Un interessante saggio storico che si legge facilmente).

Ma se pensate che la vita di una mogliastra necessiti di letture più efficaci, passate al saggio “Amuleti e talismani” di Desmond Morris, oppure consultate direttamente il Manuale delle Giovani Marmotte. Non si sa mai.

  

Ah, ehm, ci sarebbe anche il mio, firmato con lo pseudonimo di Orsella Nehman: si intitola Uova di Matrigna, ed ExCogita. (www.excogitabookshop.it)

Commenta