Il mio   bambino ha solo 10 mesi ma nonostante la sua tenera età, ha già messo in pericolo la sua mamma in diverse occasioni; tra pupazzi, macchinine e pezzi di giocattoli ho rischiato di cadere più di una volta e come funghi  i balocchi spuntano dappertutto: sotto al tavolo, sotto alle sedie, sul divano…praticamente ovunque. Le teorie pedagogiche ritengono importante lasciare libertà al bimbo di esplorare, muoversi  negli spazi, toccare, buttare, sperimentare; non posso che essere d’accordo ma mi sembra altrettanto utile iniziare insegnare ai nostri figli già dai primi mesi (8-10 mesi), ad organizzare e tenere un pò in ordine i loro giochi. All’inizio sarà un gioco da fare insieme, non deve essere una costrizione per il bambinio, ma una routine come tante, giocosa e divertente. Un’idea potrebbe essere quella di associare al momento del riordino una filastrocca o una canzoncina, il bambino ogni voltà che sentirà quella canzone-filastrocca, capirà che è arrivato il momento di riordinare. Questo non accadrà subito, ci vorrano settimane o mesi ma la vostra pazienza sarà ripagata.
Naturalmente dovremo preparare un ambiente adatto al nostro piccolino, con dei contenitori che lo aiutino nel difficile compito del riordino. L’Ikea propone diverse soluzioni, economiche e molto utili, eccovi alcune idee:

Kusiner, cesto contenitore

Se invece siete delle brave creative eccovi qualche idea da realizzare da sole; sono tutti progetti-tutorial fotografati passo passo, di facile realizzazione e di grande utilità:

PANNELLO PORTATUTTO
http://artigianepercaso.blogspot.com/                                      


PORTATUTTO DA VIAGGIO
http://naptimejournal.blogspot.com/ 

PANNELLO PORTA AUTOMOBILINE
http://pickupsomecreativity.blogspot.com/

E VOI CHE STRATEGIE UTILIZZATE? RIUSCITE A TENERE IN ORDINE I GIOCATTOLI DEI VOSTRI BAMBINI?

www.chiaraconsiglia.it

17 commenti

  1. 1.

    Sono delle belle idee, io ha una bimba di 4 anni, e ne ha dappertutto di giochi, vivendo sopra la pizzeria che gestisco in famiglia ne ha un po’ su e un po’ giu’, sono andata al supermercato Italmark, che ha di tutto, e ho preso quei cesti favolosi da sistemare, e un po’ nel cassettone che c’è nel secondo letto della sua cameretta.Grazie delle idee!!

  2. 2.

    Carissima Alessia io sono di Vicenza e conosco un’associazione di Verona che raccoglie i giochi per i bambini di strada dell’India, se ti può interessare scrivimi: chiaraconsiglia@gmail.com, l’associazione è http://www.adottaunamamma.it/.

    Per Annalisa penserò a qualcosa anche per i figli adolescenti!!!!

  3. 3.

    C’è anche una proposta per i figli grandi? Il mio ha una stanza dove sembra siano appena passati i ladri…

  4. 4.

    quando i miei figli erano piccoli,ho cucito intorno ad un vecchio plaid degli anelli di plastica(quelli che si usano per le tende) in cui ho fatto passare un cordone. Quando i bambini volevano giocare aprivo il plaid sul tappeto con tutti i giocattoli;quando non volevano giocare pìù,io tiravo il cordone e tutti i giocattoli rimanevano all’interno di questo “sacco”,pronto ad essere riutilizzato.:-)

  5. 5.

    ciao sono alessia…mio figlio ha 12 anni e adesso che dobbiamo traslocare ha deciso di regalare i giocattoli che non usa più…nè ho circa 5 scatoloni da regalare abito in prov di venezia sapete dove poterli portare? i contenitori ikea sono fantastici ….ma più crescono i bimbi e più organizzazione ci vuole anche perchè con l’età aiutano poco volentieri nel riordino della cameretta…..

  6. 6.

    Questa si è un’idea meravigliosa…grazie Grazia!!!!!!

  7. 7.

    Fantastiche idee!!!!!!!! La stanza del mio cucciolo che ora ha sei anni è organizzata pio o meno così.Ma, vista la quantità di giochi io e il mio cucciolo abbiamo da sempre un accordodo:
    giochi solo a Natale e comleanno (sporadiche piccole sorpresine) ed in cambio si donano i giochi che non si usano piu’ (solo quelli in ottime condizioni) ai bambini in difficoltà….E’ un modo per non invadere la stanza e credo, sia anche un buon metodo educativo per far capire che ci sono bambini meno fortunati e che non si puo’ avere tutto………

  8. 8.

    Brava la nostra Chiara, anch’io ho organizzato la stanza di mio filgio con una serie di cassetti (ancora l’Ikea non era a portata di mano nella mia zona) ma suddividere i vari giochi e rendere un gioco anche il fatto di riordinare è un’ideona.
    Ora che è diventato grande (10 anni) partecipiamo ai mercatini per bambini per smaltire un po’ di giochi che oramai non sono più per la sua età e rinvestiamo il ricavato.
    Continua così che i tuoi consigli sono sempre preziosissimi. Baci baci

  9. 9.

    Direi che meriti di scrivere qui sei sempre utillissima e troppo carina :-)

  10. 10.

    Più grandi diventano i nostri bimbi e più grandi dovranno essere i contenitori, sempre più giochi e sempre più grandi! ;-)

Mostra messaggi precedenti