festa compleanno bambiniTra poco ricomincia la scuola, e con essa le feste di compleanno dei compagni di classe. Un bel tour de force per le mamme, che certe volte a causa di queste feste hanno gli incubi (incubi molto divertenti , però…): corri a prendere il regalo, mettiti d’accordo con le altre mamme, porta l’amichetto alla festa, cerca un posto dove mettere l’altro figlio… una gran fatica! :D

Quindi sì, noi mamme spesso siamo allergiche ai compleanni. Ma tutto sommato poi ci caschiamo sempre e ci lasciamo coinvolgere.

E allora via a guardare tutti i siti americani per fare la festa in tema Toy Story , pronte a sfornare  dolci e biscotti, e anche a fare regalini agli invitati.
Prontissime a realizzare le decorazioni per la festa e a pensare ai giochi per intrattenere i bambini.

Ecco alcune cose che non possono mancare in un compleanno faidate (low cost):

- biglietti di invito colorati e in tema con la festa: senza spendere soldi, coinvolgete il festeggiato nella realizzazione degli inviti. Fornitegli cartoncini e pennarelli, e chiedetegli di personalizzare ciascun biglietto con un disegno personalizzato. A voi basterà aggiungere indirizzo della festa, data dell’evento e numero di telefono per la conferma;
- decorazioni e festoni: senza spendere una grossa cifra, possiamo utilizzare semplicemente carta crespa e carta velina per creare pompom o ghirlande, o anche comprare festoni prestampati solo da cucire e assemblare, se non abbiamo il tempo di creare delle opere d’arte;
- buffet a misura di bambino: senza tante spese e tante calorie, il buffet ideale per un compleanno è semplice e frugale. I bimbi sono infatti così impegnati a giocare, che nemmeno ricordano di azzannare i panini che abbiamo preparato. Perfetti dunque i cereali al miele serviti in piccole ciotoline , focaccia bianca tagliata a quadretti e farcita con il prosciutto, biscotti di riso e spiedini di frutta. Al bando patatine e bibite gassate: meglio i popcorn fatti in casa e un buon succo di frutta. Costano meno e fanno meglio! Se non siete abili pasticcere (come me), spendete solo per la torta: che sia buona, senza troppa crema e troppa panna, e che si possa mangiare anche in piedi, senza rovinare per sempre la tappezzeria di casa;
- giochi per intrattenere i bimbi: non sempre serve l’animatore (che costa un sacco e richiede anche un certo spazio). Bastano fogli e pennarelli, qualche puzzle, dei birilli da buttare giù, spago e ciotole di maccheroni (crudi) per creare collane di pasta, un CD con la musica preferita dai bambini;
- favors: ovvero pensierini da regalare agli invitati come segno di ringraziamento per aver partecipato alla festa. Bustine con figurine o magneti, penne e gommine, gormiti o cucciolotti, o anche semplicemente piccoli sacchettini di caramelle gommose o leccalecca.

Quello che servirebbe davvero è qualcuno che pulisce e mette a posto la casa dopo il compleanno. Ma anche in questo caso, ahimè, noi mamme siamo sempre costrette al faidate. ;)

Barbara, www.mammafelice.it
[foto: www.hostessblog.com]

7 commenti

  1. 1.

    Per me va benissimo.. chiamami quando vuoi al numero 0104217601…. orari di negozio!!! grazie mille!!!

  2. 2.

    Giulia, che ne dici se ti faccio un’intervista in qualità di animatrice di feste per bambini? Potrei pubblicarla sul mio sito e magari far vedere alle mamme anche i vantaggi che ci hai elencato. Se ti va, fammi sapere! ;)

  3. 3.

    Mi dispace ma non sono d’accordo sull’animatore… ovviamente è un giudizio di parte perchè ho un’agenzia di animazione e un negozio di articole per feste, ma vi assicuro che se l’animatore è bravo fa la differenza e non serve nessuno spazio particolare!!!
    Per gli articoli per feste ho un negozio on line mentre per le animazioni solo territorio di Genova e liguria
    http://www.lalunadicarta.it
    La luna di carta
    0104217601

  4. 4.

    A me piace molto l’idea dei regalini: ovviamente non penso mai a qualcosa di costoso o impegnativo. Per esempio, se si decide di fare la pignatta, i regalini saranno rappresentati da dolcetti e caramelle. Negli altri casi, a me piacciono molto matite colorate e gommine, bolle di sapone oppure palloncini: così ogni bimbo avrà un bel ricordo della festa.

    Sulla possibilità di fare la festa a scuola, temo ci siano dei problemi: di solito a scuola è vietato portare torte fatte in casa (per lo meno qui a Bologna non è consentito), per motivi di salute: si chiede di portare torte confezionate tipo Mulino Bianco. Io preferisco i cibi fatti in casa (ottima la pizza che suggerite!!), e soprattutto festeggiare anche insieme a mamma e papà, oltre che gli amici. Magari la soluzione può essere quella di fare la festa insieme a qualche amichetto, per risparmiare un po’.

  5. 5.

    Anch’io non condivido questa cosa dei regalini. naturalmente caramelle e dolcetti sul tavolo vanno benissimo. Normalmente faccio pizza,focaccine con nutella,patatine pop-corn,bibite e succhi.Come torta una bella crostata alla nutella e siamo tutti contenti. Una cosa che non deve mancare un bel caffè per le mamme!!!!!!!

  6. 6.

    ma io mi chiedo…chi ha inventato i “favors”???? e poi a cosa servono??? ho sempre partecipato a feste da piccola e nessuno si è mai sognato di regalare “ricordini”…e poi i regali non dovrebbero essere per il festeggiato????
    per quanto riguarda il menù, io solitamente preparo una teglia di pizza margherita (da tagliare a quadretti) patatine,popcorn e paninetti con prosciutto e salame (va alla grande) eciotoline con caramelline….

  7. 7.

    penso che le feste di compleanno sarebbe meglio poterle farle a scuola …..

Mostra messaggi precedenti