parete_lavagna 01

Adoro la vernice lavagna, credo sia una favolosa invenzione!
Già a suo tempo ho realizzato il tavolino con base lavagna per mio figlio, ricordate?.
Ora mi frulla l’idea di realizzare una intera parete in camera dei bambini (e a dirla tutta anche in cucina :D ).
C’è chi però si preoccupa della polvere lasciata dai gessetti, dover poi ripulire continuamente e forse respirarla ai piccoli non fa benissimo (si ma allora a scuola come facevamo?)

parete lavagna

parete lavagna

Quindi ho ancora qualche piccola perplessità ma se guardate queste immagini non viene anche a voi una voglia irrefrenabile di avere una parete così?
E di colorarla e scriverci e disegnare e poi ricominciare da capo?
La trovo amabilmente creativa non resisto e scappo a comprare l’ennesimo barattolo però se devo dirvela tutta sotto passerò anche la vernice magnetica e sono sicura che i miei bambini si divertiranno da matti :)

parete lavagna

E voi avete esperienza di pareti lavagna?

Mercatino dei Piccoli

foto:Pinterest

5 commenti

1

Calendario dell’Avvento da fare oggi!

Si parla di: fai da te

Vi piacciono i Calendari dell’Avvento?

Avete pochissimo tempo a disposizione ma vorreste realizzarne uno in casa con i vostri bambini proprio oggi?

Allora forza!

Recuperate velocemente:

- 24 mini calzini dei vostri piccoli, possibilmente intonati ai colori natalizi- o andate a comprarne 12 paia se non altro per non lasciarli a piedi nudi  :) !!!!!
- adesivi con i numeri che arrivino almeno fino al 24 (ricordo che in cartoleria fino a qualche tempo fa vendevano dei fogli con i numeri da comporre)
- sul testo in inglese dice anche di comprare dei piccoli adesivi tondi da posizionare sotto ai numeri. ( Non mi sembrano così fondamentali per cui se risulta impossibile trovarli lasciate stare, con un pò di fantasia potrete risolvere in tantissimi altri modi ;) !)
- un filo lungo e rosso in raso (ma anche di lana magari doppio, triplo, ecc)
- una confezione di mini mollette (sempre in cartoleria -ma secondo me le trovate anche nei grandi magazzini)
-un paio di puntine o di chiodini per fermare il filo al muro
-qualcosa da poter inserire all’interno delle calzette (se volete qualche idea leggete qui )

Ora datevi da fare per allestire il vostro Calendario dell’ Avvento proprio Last Minute :)

Se invece avete tempo anche domani fate un salto a vedere tutti questi!

E se avete avuto altre idee e vi va di mostrarle mandateci la foto a info@mercatinodeipiccoli.com !

Le raccoglieremo e le pubblicheremo!

1 commento

Quante scatole e rotoli si usano in una famiglia? Tantissimi!
Le nostre case sono piene di scatole da scarpe, scatole di cereali, scatole di pasta, scatole di fazzoletti, rotoli di cartaigienica e rotoli di scottex. E che fine fanno quando non si utilizzano più? Vengono buttati (mi auguro nella differenziata).
Ma ho trovato un’azienda che ha avuto un’idea geniale che permette di trasformare tutti questi oggetti di scarto, in scatole divertenti, contenitori utili e giocattoli per i bambini. E lo ha fatto in modo originale, semplice ma soprattutto ecologico.
La Box Play, questo il nome dell’azienda in questione,  ha realizzato degli adesivi di vari formati, in carta al 100% riciclata, che si possono adattare ad ogni tipo di scatola per trasformarla in tantissime cose.
Degli esempi? Le scatole del latte possono diventare dei simpatici animali. Le scatole delle uova (quelle da 12) possono essere rivestite ed essere riutilizzate ad esempio per contenere penneli, matite o pennarelli. Con due rotoli di cartaigienica uniti possiamo fare un cannocchiale. Con i rotoli di scottex costruire tutti i birilli del bowling e poi divertirci a buttarli giù con una pallina. E scatole di cereali e da scarpe possono diventare quello che vogliamo: giocattoli, contenitori… Ma a parole è un po’ difficile spiegare.
Si fa prima a vedere la gallery di foto, che parlano molto di più ;) E allora andate su questo sito e divertitevi a scatenare la vostra fantasia e a reinventare e riciclare tutte le scatole che avete in casa. Divertimento, risparmio e rispetto dell’ambiente sono assicurati ;) Il Mercatino dei Piccoli

1 commento

Ho da poco fatto la prima esperienza di shopping on-line, probabilmente arrivo tardi rispetto a molte di voi, ma non mi sentivo ancora pronta. Ho valutato mille aspetti e su incoraggiamento di un amica, che mi proponeva un acquisto cumulato per ovviare alle spese di spedizione, mi sono lanciata. Non l’avessi mai fatto. è un po’ come prima di fare l’amore, finché non ci provi hai paura e ti fai mille domande, poi dopo ti si apre un mondo tutto da esplorare.

Quindi ho pensato di condividere con voi le mie ultime scoperte in materia di abbigliamento baby, da acquistare rigorosamente on line:

- La Redoute: alzi la mano chi non la conosce, anche io la conoscevo pur non avendo mai aperto il sito. Hanno una vastissima offerta di abbigliamento per bambini, ma anche un sezione molto molto fornita dedicata all’abbigliamento pre-maman

la rodoute

- Forever21: qui ci sono arrivata per fare acquisti per me, ma ne sono uscita con un carrello di roba per lei, la nana. Unico neo e che solo la sezione bambina. Quindi astenersi se avete figli maschi o neonati. La trovo un po’ sciocca come cosa però le loro offerte sono davvero appetibili.

- Outlebambini.it: questo sito non l’ho ancora provato personalmente ma mi ispira molto. ci sono capi di diverse marche a prezzi scontati e infatti ho trovato un paio di vestitini che avevo, proprio di recente, visto in negozio e che qui mi vengono a costare anche meno. Magari c’è proprio quello che avete visto anche voi e per il quale non avete trovato la taglia o il colore giusto. Un ottima risorsa in questo senso.

e voi su quali siti preferiti fare acquisti per i vostri piccoli, ma anche per voi? ormai sono entrata nel mood è ho proprio bisogno di scovare siti interessanti e convenienti. Fatevi avanti.

Marlene.

è

4 commenti

I bambini suonano le Maracas

Si parla di: fai da te

Mi piace molto questo Blog di una mamma francese che raccoglie idee e lavoretti da fare con i nostri bambini.
Con pochi semplici gesti e delle spiegazioni molto chiare corredate di fotografie Julie, questo il nome della blogger, vi mostrerà come preparare dei giochi fai-da-te veloci con i più piccoli.
Forbici, fogli, colla, riso, pennarelli, una pallina da ping pong e una bottiglietta di yogurt in plastica, di quelle semplicissime da reperire in ogni frigorifero di una famiglia oltre alle mani di vostro figlio :) saranno i semplici “ingredienti” da utilizzare per costruire queste divertenti Maracas e passare un noioso pomeriggio di pioggia come quello che si prospetta oggi qui a Roma.


Avevo già parlato di lei qui, presentando ai nostri lettori l’idea per costruire un villaggio in miniatura per far giocare i bambini.
Andate a dare un’occhiata! Non serve nemmeno troppo sapere la lingua francese per riuscire nelle imprese che ci propone!

www.mercatinodeipiccoli.com

Comments Off

tavolino lavagna rotondo

Oggi mi è tornato in mente il primissimo post che ho scritto per il blog del Mercatino dei Piccoli.
Un tavolino lavagna realizzato da me stessa di cui sono moltoe orgogliosa per la cameretta di mio figlio – allora era ancora figlio unico ;) .
L’ispirazione mi è venuta dopo esser stata alla ludoteca della Casina di Raffaello a Villa Borghese a Roma – se non la conoscete vi consiglio un giro – All’interno della sala lettura/svago ci sono dei tavolini gioco bellissimi ed utilizzatissimi, la superficie di questi tavolini per bambini è ad effetto lavagna, ed infatti subito i piccoli scrivono disegnano scarabocchiano tutti felici e creativi!
Questo tavolino si chiama Woody Chalkboard table è un pezzo di design dal prezzo piuttosto elevato: $499 (quando scrissi il post costava 100 $ di meno…).
In alternativa vi propongo la mia soluzione per realizzare un tavolino lavagna economico in legno e su misura per i bambini.
Non vi serve altro che:

  • Un piano 40×50 con angoli arrotondati fatto fare su misura in uno di questi centri fai da te per la casa
  • 4 gambe Vika oleby
  • Un barattolo di pittura lavagna da 250 ml, esiste anche in più colori se non vi piacesse il nero

Assemblate le gambe al piano in legno. Coprite la superficie del tavolino con 2 o 3 mani di vernice lavagna – mi raccomando fatelo all’aperto!- ed ecco il tavolino lavagna fa da te per la cameretta dei vostri bambini!

www.mercatinodeipiccoli.com

Comments Off


Conoscete gli Angry Birds?
Se possedete un Iphone o un Ipad, sicuramente si. E’ un gioco che sta spopolando tra grandi e piccini…nel quale bisogna lanciare degli uccelli con una fionda per cercare di distruggere i maiali che hanno rubato loro le uova.
In casa mia questo gioco è diventata una vera droga, nonchè motivo di discussione…in cui tutti cerchiamo di fare più livelli possibili e ci litighiamo l’ipad per giocare :D E appena esce un nuovo mondo, lo scarichiamo subito e lo finiamo nel giro di un’oretta ;)
Insomma, tanta è stata la passione per questo gioco, che ho deciso di costruire gli amati uccellini e il maiale con la carta pesta.
Se volete cimentarvi anche voi, per passare del tempo costruendo qualcosa con i vostri figli, ecco le istruzioni, che trovate anche qui con tanto di foto che spiegano i vari passaggi.
Ma intanto li riassumo qui:

1- Gonfiate dei palloncini tondi fino a raggiungere la misura che desiderate per i vostri Angry Birds
2- Tagliate un quotidiano in tanti piccoli pezzetti (più o meno 3cmX3cm) e, con l’aiuto di colla vinilica allungata con acqua, ricoprite la superficie del palloncino. Lasciate asciugare e ricoprite con un altro strato.
3- Sempre con i pezzetti di carta, fate le sporgenze: il becco nel caso degli uccelli, il naso e le orecchie se fate il maiale.
4- Una volta asciutto ricoprite la superficie con del gesso o della cementite, utilizzando un pennello. Lasciate asciugare e ripetete con un altro strato. A questo punto la superficie è rigida e potete scoppiare il palloncino all’interno.
5- Ora con una matita disegnate occhi, orecchie, becco (se necessario), pancia ecc.
6- Iniziate a colorare il resto della superficie con un pennello. Lasciate asciugare e poi con il nero (pennello o pennarello) fate il contorno degli occhi, delle orecchie ecc
7- Se volete, per na maggiore protezione o per un effetto più lucido, potete spennellare il tutto con un un lucido trasparente per decoupage.

E i vostri angry birds sono pronti per essere utilizzati come giochi o come soprammobili o da appendere con un filo dove volete ;)
www.mercatinodeipiccoli.com

Comments Off

Il segreto delle mamme bellissime.

Il burlesche fa scuola e quei rotolini sui fianchi diventano sexy ed invitanti. Non importa quanto la bilancia ti dica che sei tonda, l’importante è muoversi con grazia e malizia. Ma se con la luce soffusa i difetti restano nascosti, alla luce del giorno nulla sfugge e tocca fare i conti con jeans che non si chiudono e gonne che tirano. Ma Il burlesche ci da ancora una volta un aiutino, ed ecco saltare fuori dal baule delle nonne i vecchi rimedi di bellezza, che se prima li si doveva nascondere ora sono tutti, ma proprio tutti da guardare ed ammirare e lasciatemelo dire io li trovo adorabili.

push-up

Parlo delle nuove Shaping Collection, ovvero del ritorno di body, panciere e culottes modellanti. Ora è tempo di cerimonie: comunioni, matrimoni e cresime si moltiplicano in questi giorni e quindi vuol dire che è tempo di tirare fuori tutti quei bei vestitini che si mettono nelle occasioni speciali. Ora io lo ammetto, subito dopo la nascita della rana non volevo in nessun modo cedere alla panciera contenitiva, perché diciamocelo è davvero, davvero trash. Però queste sono diverse, perché le nuove collezioni shaping immesse sul mercato, non hanno come obbiettivo il contenimento della ciccia in esubero ma rimodellano e scolpiscono il corpo. Vi pare poco? Quel budino gelatinoso che rimane sulla pancia dopo il parto, loro te lo fanno sparire, puf, magia! Per non parlare dell’effetto muffin che si crea sui fianchi quando si indossano i jeans, horror che con le shaping collection diventa Dream.

Certo guardando i catologhi di Yamamay e Intimissimi, si stenta a credere che funzionino davvero, visto che nei cataloghi sono indossati da modelle scolpite nel marmo, me se vi fate un giro nel web troverete diverse versioni a favore di questo bel ritorno allo stile della nonna, ma se ancora siete scettiche e come San Tommaso se non vedete non credete, infilatevi nel primo Intimissimi e fatemi sapere.

guaini intimissimi

ciclisti intimissimi

In ogni collezione sono contemplati diversi pezzi, alcuni mirati, come le culottes e i ciclisti, che puntano diritti alla zona pancia, culo e fianchi e altri a trattamento integrale, della serie mi rifaccio nuova ma senza il bisturi. Ci sono anche i leggins che ti trasformano le gambe a prosciutto in due belle cosce da copertina e i reggicalze che regalano una pancia più piatta di una tavola da surf e ti fanno sentire molto Marilyn Monroe. Che ve ne pare? Voi le avete già provate? In ogni caso un bell’asso nella manica da giocarsi se abbiamo esagerato con le colombe e i dolci di pasqua.

Marlene

Comments Off

Torno ad occuparmi di giochi per bambini fai da te e lo faccio segnalandovi l’ultimo progetto di Doria, l’artefice di Un’idea nella Mani, un sito dove trovare dei facili progetti che vi permettono di riciclare l’impensabile!

La proposta di oggi riguarda i Paper Food, ovvero i cibi giocattolo, realizzati utilizzando cartone e ritagli di pubblicità.
Tutti almeno una volta nella vita abbiamo giocato a fare la spesa, è uno dei giochi preferiti dai bambini!!! Io ricordo che trasformavo i sassi in formaggio e le foglie in prosciutto…..non avevo la fortuna di avere i paper food proposti da Doria!

Che cosa vi occorre
-cartone
- volantini promozionali dei supermercati
-forbice
-colla
-FANTASIA

Tagliate le immagini che trovate nei volantini promozionali dei supermeracti e incollatele su del cartone abbastanza resistente e il gioco è fatto! Bellissimi e originali sembrano veri e i vostri bambini impazziranno.
Complimenti a Doria per averci dato un’idea così bella da realizzare insieme ai nostri bambini!


www.unideanellemani.it

Chiara Consiglia

Comments Off

Noi del Mercatino dei Piccoli, siamo un po’ specializzate nella ricerca di oggetti originali, di design, fai da te ed ecologici.
Oggi vi segnalo un oggetto sicuramente originale e che rispetta l’ambiente.
Si tratta di una sedia a dondolo realizzata completamente in cartone e già questa caratteristica la rende speciale.
Viene spedita in 4 pezzi da assemblare facilmente ed è, una volta costruita, molto solida…tant’è che la possono usare bambini fino a 7 anni…o meglio, fino a 40 chili.
Ma forse quello che mi piace di più di questo oggetto è che totalmente personalizzabile.
Eh si, perchè la sedia a dondolo arriva a casa bianca con bordi neri…dopodichè c’è solo da sbizzarrirsi. Mamme, papà e bambini possono trascorrere insieme un bel pomeriggio a colorare a piacimento la sedia. Un po’ di idee? Si puà dipingere monocolore in tinta con i colori della cameretta, o farla di mille colori, con forme astratte, o si può dipingere o disegnare un personaggio dei cartoni animati, o ancora attaccare degli adesivi o farla con il decoupage. E qualunque cosa decidiate di fare potrete usare colori a tempera, pennarelli, cere…quello che volete. Anzi, se qualcuno di voi l’acquistasse potrebbe mandarci le foto dell’opera completata…sarei proprio curiosa :)
Questo è il sito dove l’ho trovata, ma non avendo trovato notizie sul prezzo e le modalità di spedizione, vi segnalo anche un sito italiano dove la vendono a 30,80 €  ;)

Mercatino dei Piccoli

1 commento

Un’amica di Chiara Consiglia vi regala le spiegazioni per realizzare queste maschere in stile veneziano.
Si chiama Daniela Cannavale e ha un blog davvero interessante dove raccoglie tutti i suoi straordinari lavori:

http://www.lechicchedidanny.com

____________________________________________________________________________

PROCEDIMENTO

1-Acquistate una maschera di quelle non colorate (le potete trovare nei colorifici)

2-Tagliate a striscioline della carta e iniziate ad incollarle tra loro con la colla vinilica su tutta la maschera, facendo molti strati e iniziando a dare la forma. Lasciate asciugare.

3- Quando la maschera si sarà asciugata, carteggiate leggermente la superficie con la carta abrasiva sottile

4- Tagliate i bordi, gli occhi, la bocca e le narici con delle forbicine. Rifinite con della carta velina e della colla, per eviatre che gli strati di carta si aprono. Con una matita con la punta morbida, tracciate il disegno degli occhi e della bocca.

5-Stendete una base di colore acrilico bianco lavabile, e poi un’altra mano di bianco più denso. Delineate gli occhi, le soppraciglia, la bocca,le guance mescolando i colori acrilici scelti. Se si desidera si può creare un contrasto ad effetto, mantendo una tonalità più chiara nella zona orbitale e sfumandola  con una tonalità più scura  verso la fronte e gli zigomi, oppure usando la tecnica del decoupage e craklè.

6-Quando il colore sarà asciutto, decorate la maschera con i colori oro, argento e rame ; in genere si usa il rame per i contorni estreni.

7-Lucidate con una vernice .

8-Aggiungete perle, strass, collane e tutto quello che vi ispira la creatività.

PROGETTO DI DANIELA CANNAVALE

Chiara Consiglia

2 commenti

Eccoci ancora a parlare di carnevale ed ecco la nuova idea che volevo proporvi oggi.
Visto che siamo nell’era 2.0 e visto che, diciamocelo, i bambini ormai usano i computer meglio dei genitori, perchè non fare un carnevale originale e tema 2.0?
Ho trovato delle maschere semplicissime da fare e sicuramente molto originali e attuali.
Si tratta di stampare e trasformare le ormai famosissime emoticons che usiamo su mail, chat e social network, in delle simpatiche mascherine per bambini…o perchè no, per adulti :)
Qui trovate alcune idee, dalla classica faccina che ride, a quella arrabbiata, a quella innamorata a quella ubriaca…e a molte altre.
Se realizzate e stampate su cartoncino saranno sicuramente più durature.
Quindi eccovi la pagina dove scegliere la vostra emoticon preferita, cliccarla e poi stamparla in PDF.
Ma, pensavo anche che, se non volete stamparle, si possono tranquillamente realizzare in casa usando dei piatti di carta o di plastica colorati, oppure ritagliando su un cartoncino delle forme rotonde e poi con i colori, i pennelli, o ancora meglio con la carta adesiva, fare la faccia che preferite.
Per fissarla poi basta fare due fori ai lati per infilare un elastico, oppure attaccare alla base un bastoncino per tenerla in mano e metterla e toglierla dal viso quando volete.
Se decideste di realizzarne qualcuna, mi raccomando, poi mandateci le vostre foto :)

Mercatino dei Piccoli

Comments Off