I bambini suonano le Maracas

Si parla di: fai da te

Mi piace molto questo Blog di una mamma francese che raccoglie idee e lavoretti da fare con i nostri bambini.
Con pochi semplici gesti e delle spiegazioni molto chiare corredate di fotografie Julie, questo il nome della blogger, vi mostrerà come preparare dei giochi fai-da-te veloci con i più piccoli.
Forbici, fogli, colla, riso, pennarelli, una pallina da ping pong e una bottiglietta di yogurt in plastica, di quelle semplicissime da reperire in ogni frigorifero di una famiglia oltre alle mani di vostro figlio :) saranno i semplici “ingredienti” da utilizzare per costruire queste divertenti Maracas e passare un noioso pomeriggio di pioggia come quello che si prospetta oggi qui a Roma.


Avevo già parlato di lei qui, presentando ai nostri lettori l’idea per costruire un villaggio in miniatura per far giocare i bambini.
Andate a dare un’occhiata! Non serve nemmeno troppo sapere la lingua francese per riuscire nelle imprese che ci propone!

www.mercatinodeipiccoli.com

Comments Off

calcio da tavoloLa passione dei mondiali di calcio sta contagiando tutti, come forse è giusto che sia. Anche noi, nel nostro piccolo, abbiamo riscoperto la tifoseria casalinga, che abbiamo accompagnato con qualche lavoretto divertente da fare tutti insieme.

Calcio da tavolo: questo semplice lavoretto può essere chiamato ‘calcetto da tavolo’, e si usa con biglie o palline, che devono essere tirate ‘in porta’ con l’aiuto delle dita (pollice e indice, proprio come quando si gioca alle biglie),  per poter fare goal.
Per realizzarlo è sufficiente procurarsi un cartoncino verde formato A5 (il doppio di un foglio normale da stampante) e tracciare le linee di campo segnandole con strisce di carta bianca incollate con la colla stick.
Per creare la porta si può utilizzare un pezzo di carta bianco su cui si sono disegnate le linee della rete, o usare una rete vera e propria, a cui si darà sostegno con un po’ di fil di ferro.

Sarà molto divertente provare a tirare i calci di rigore con le dita, tentando il goal da varie angolazioni. Per i bimbi sarà anche un bel gioco di coordinazione e di sportività, per ridere tutti insieme, oltre che un’occasione di creare un nuovo gioco con le proprie mani!

Barbara Mammafelice
www.mammafelice.it

Comments Off

Sponge Balls

spongeballsUn’alternativa estiva alle palle di neve? Le palle di spugna, ovviamente! ;)
Si realizzano con morbide spugne da bagno (o da cucina), tagliate e legate insieme, e rispetto ai classici gavettoni di plastica sono ecologiche, non si rompono, non si consumano… e non fanno male quando si gioca a tirarsele addosso!

Come realizzare le Sponge Balls: procuratevi 3 spugne molto soffici, del tipo rettangolare, e di colori diversi. Tagliate ciascuna spugna in 6 strisce regolari con delle forbici adatte, o con un taglierino professionale.
Adesso sovrapponete le 3 spugne mescolando i colori, e pareggiate le strisce, in modo da ottenere 3 strati di spugna sovrapposti. Legate le strisce al centro con un pezzo di spago resistente. In questo modo, le strisce si ‘arricceranno’ trasformandosi in palline morbidissime con cui giocare.

A questo punto potete suggerire ai bambini vari giochi d’acqua, da fare in giardino: una ‘battaglia’ a colpi di gavettoni, o anche un percorso ad ostacoli da svolgere con la spugna sulla testa: vince chi, alla fine del percorso, riesce a strizzare più acqua dalla sua spugna, facendo salire il livello dell’acqua in una bottiglia o in un catino.

{foto: Martha Stewart}
Barbara Mammafelice
www.mammafelice.it

Comments Off