In Working Mothers Italy e’ da tanto che stiamo pensando a servizi gratuiti per tutte voi ed è con orgoglio che vi annunciamo una bellissima iniziativa!

Vi invitiamo a partecipare a 4 webinar gratuiti on-line che sono parte integrante del nostro programma di formazione.

Realizzeremo quattro seminari in diretta web su temi professionali cari alle Working Moms.Per essere certe che i temi trattati siano di vostro interesse abbiamo pensato di far decidere voi!

In questa pagina trovate il sondaggio.

Votate e fate votare le mamme che conoscete e che potrebbero essere interessate!

Speriamo che l’iniziativa vi piaccia e aspettiamo fiduciose i vostri commenti.

A presto,

Maria Cimarelli

Presidente Working Mothers Italy

Immagine: Working Mothers Italy

Comments Off

Se siete Mamme imprenditrici (o vorreste esserlo) sappiate che con il Dpr n.160 del 7 settembre 2010 sono stati introdotti gli Sportelli unici per le attività produttive (SUAP), che, in base alla normativa vigente (art.38 del decreto legge 112/08), devono essere l’unico punto d’accesso per le pratiche amministrative relative allo svolgimento dell’attività imprenditoriale.

Lo Sportello unico assicura al richiedente una risposta telematica unica e tempestiva in luogo degli altri uffici comunali e di tutte le amministrazioni pubbliche comunque coinvolte nel procedimento. Il Decreto entra in vigore il 15 ottobre 2010, ma per rendere operativi i Suap e iniziare l’attività i Comuni hanno sei mesi di tempo, che diventano dodici per le procedure più complesse …. ci sarà tempo quindi…!

Le aziende avranno a disposizione anche un altro strumento:  le “Agenzie per le imprese”.

Si tratta di soggetti privati accreditati dal Ministero dello sviluppo economico a cui gli imprenditori potranno rivolgersi per attestare la presenza dei requisiti richiesti dalla legge per realizzare, trasferire o cessare un’attività. Le Agenzie, quindi, potranno aiutare le aziende a rivolgersi agli sportelli unici.

Tra le novità che permettono di velocizzare l’avvio di un’impresa, la possibilità di una contestuale presentazione della segnalazione di inizio attività (Scia)  e della comunicazione unica per la nascita d’impresa presso il Registro delle imprese, che quindi trasmette la Scia allo Sportello unico. Quest’ultimo rilascia ricevuta e in seguito di ciò il richiedente può avviare immediatamente l’attività.

Il SUAP sarà il soggetto pubblico di riferimento per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività.

Spero rappresenti un passo avanti per facilitare la vita alle imprese…

Cosa ne pensate?Avete avuto esperienze in questo senso? Quali sono fino ad oggi i feedback?

Maria Cimarelli

Working Mothers Italy


1 commento