Uscire dagli schemi

Si parla di: Senza categoria

fenceMia figlia di cinque anni spesso si pone interrogativi più grandi di lei.

“Mamma, perchè funziona tutto sempre uguale?”, mi chiede l’altro giorno dopo essere uscita dalla vasca da bagno, grande ispiratrice.

“Cosa intendi dire, tesoro? Cos’è che funziona sempre uguale?”

“Che i bambini prima sono bambini, poi crescono e fanno dei bambini anche loro, e poi anche i loro bambini cresceranno e faranno dei bambini… perchè funziona sempre così?”

“Beh, tesoro… è la vita. Si nasce, si cresce, se si vuole si hanno dei bambini… e poi si muore. E’ la vita. Ti piace?”

“Sì. Però io quando sono grande voglio rompere il recinto e uscire. Uscire dalla vita”.

Cara Public Enemy, stai per compiere cinque anni e mi dici di voler rompere il recinto. Ti auguro di riuscirci ma ti avverto, non sarà facile. Ci illudiamo tutti di poterlo fare ad un certo punto, ma la nostra natura poi ci riporta lì dentro, prima o poi.

Quante di voi avrebbero voluto rompere il recinto e poi ci sono rimaste dentro? O quante ne sono uscite e ora vorrebbero rientrarci?

(Foto di The Wandering Angel)

15 commenti